Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Premiazione Balconi fioriti contestualmente a Mostra d'arte e pittura estemporanea venerdì 7 luglio  
 

Fondi 05 luglio 2017

Premiazione Balconi fioriti contestualmente a Mostra d'arte e pittura estemporanea venerdì 7 luglio

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli rendono noto alla cittadinanza che Venerdì 7 Luglio p.v., alle ore 18.30 nel cortile della Giudea, contestualmente all’inaugurazione della prima edizione della “Mostra d’arte e Pittura estemporanea” si svolgerà la cerimonia di premiazione del “Concorso Balconi fioriti - Città di Fondi 2017”.

Il concorso è stato istituito dall’Amministrazione comunale, con cadenza annuale nel periodo primaverile e con il coinvolgimento e la partecipazione dell’intera comunità, per promuovere tra i cittadini l’abbellimento dei balconi con vasi, fiori e piante verdi.

«L’iniziativa – affermano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – rientra nell’ambito delle attività amministrative finalizzate alla promozione del senso civico e dello sviluppo sociale della nostra comunità attraverso il miglioramento del decoro dell’arredo urbano, allo scopo di contribuire alla riqualificazione cittadina e al miglioramento dell’immagine turistica della nostra città».

Dal 21 Marzo al 21 Maggio scorsi è stato possibile inviare al Comune di Fondi il modulo di iscrizione unitamente ad alcune fotografie del proprio balcone fiorito.

La valutazione delle 34 iscrizioni pervenute è stata effettuata da un commissione nominata dal Dirigente del Settore Ambiente composta dal Dirigente medesimo in qualità di Presidente, da due dipendenti comunali e due esperti vivaisti, che hanno dato la disponibilità a partecipare gratuitamente.

Al termine della selezione sono stati individuati 6 finalisti, che riceveranno un attestato e un buono spendibile nei vivai e garden cittadini che hanno aderito alla richiesta di sponsorizzazione del Comune: “Gardencenter”, “La Zagara” e “Desirée”.

Saranno attribuiti un primo premio assoluto di Euro 500,00 e cinque secondi premi a pari merito di Euro 100,00.

 

Balconi fioriti 2017

 

Da Venerdì 7 a Domenica 9 Luglio prossimi nel quartiere della Giudea si svolgerà la prima edizione della Mostra d’arte e Pittura estemporanea “Città di Fondi”, organizzata dall’Associazione culturale “Ars et Vis” in collaborazione con il Comune di Fondi e con il patrocinio di Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Sistema Bibliotecario del Sud Pontino e MOF - Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi.

Nel corso delle tre giornate dell’evento dalle ore 18.00 alle 23.00 saranno esposte le opere di 66 partecipanti, dei quali 30 di Fondi, e 25 opere saranno realizzate in estemporanea.

La giuria del concorso è composta da Salvatore De Meo (Sindaco di Fondi) Presidente, Pino Simeone (Consigliere Regionale), Virginio Palazzo (Avvocato - Socio fondatore e Consigliere Delegato “Associazione Giuseppe De Santis”), Sandra Cima (Presidente Commissione consiliare Cultura), Paola De Luca (Direttrice Museo Sabaudia), Carlo Alberoni (Giornalista), Emidio Quadrino (Direttore Museo Civico - Archeologo), Lucio Biasillo (Professore).

L’iniziativa comprenderà il laboratorio “Invito all’arte” per i ragazzi dai 5 ai 10 anni, allestito in collaborazione con “Il Mondo di Alice” al fine di stimolare la partecipazione al piacere di creare arte già dalla giovane età, e un punto enogastronomico per la promozione dei prodotti tipici.

Sarà inoltre esposta la riproduzione del Castello Caetani, opera di Danilo Salvatori, per la promozione del progetto “Fondi nel cuore”, finalizzato alla cardioprotezione della città di Fondi attraverso l’acquisto di un defibrillatore.

Nel corso delle tre serate, grazie al coordinamento del Maestro Massimiliano Rossetti, si potranno ascoltare alcuni interventi musicali di grande spessore dei Maestri Massimiliano Campoli, Laura Venditti, Andrea Antonelli e Gianmarco Lombardozzi.

«Lo spirito della manifestazione – affermano gli organizzatori – è quello di presentare l’aspetto popolare dell’arte, veicolando questo concetto specialmente ai giovani che hanno voluto mettersi in gioco e, per molti di loro, mettere in pratica ciò che stanno effettivamente imparando nel loro percorso scolastico. Ma questa predisposizione all’arte a volte si scopre a una non più giovanissima età, come si potrà riscontrare specialmente nella sezione della scultura, con la presenza di “giovanotti” con delle capacità artistiche fuori dal comune».

Fonte: Marco Grossi - Ufficio Relazioni Esterne
Comunicazione e Rapporti Istituzionali - Comune di Fondi