Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  “Fondi nel Cuore”, il secondo defibrillatore sarà consegnato domenica 15 gennaio 2017  
 

Fondi 03 gennaio 2017

“Fondi nel Cuore”, il secondo defibrillatore sarà consegnato domenica 15 gennaio 2017

Durante la manifestazione “Persona dell'anno” organizzata dalla Pro Loco Fondi

Prosegue senza soste la vendita dei mattoncini della riproduzione fedele in scala del “Castello Caetani” di Fondi, realizzato pazientemente da Danilo Salvatori, legata al progetto di beneficenza “Fondi nel Cuore”.

Il prossimo defibrillatore verrà installato presso l'Istituto "Mater Domini", a disposizione delle persone che sono nella casa di riposo, dei bambini che frequentano l’asilo e sarà utilizzabile per qualsiasi evenienza anche per i residenti della zona, perché il defibrillatore sarà segnalato a bandiera visibile dalla strada di Via dei Latini al civico 49.

La consegna di questo defibrillatore avverrà nel corso della manifestazione “Persona dell'Anno” organizzata dall'Associazione Pro Loco Fondi che si terrà domenica 15 gennaio 2017, alle ore 18:00 nel Palazzo Caetani.

 

Danilo Salvatori Castello Fondi nel cuore web

La Presidente dell’Ars et Vis Giovanna Laura Nallo consegnerà a Don Sandro Guerriero (parroco di Santa Maria) e a Morena Picano, quali responsabili della struttura ricevente il secondo defibrillatore.

Saranno presenti anche Luca Mirabello in qualità di coordinatore del progetto, Danilo Salvatori autore dell’opera, ed i presidenti dei Falchi, dell’Andos e della Croce Rossa quali rappresentanti delle Associazioni partecipanti all'iniziativa; Fabrizio Macaro e Daniela Di Pinto quali referenti dell’amministrazione comunale per il progetto.

Il mese di dicembre scorso è stato un periodo particolare per raccolta di beneficenza e il tour nelle scuole ed istituti scolastici della città.

Il primo appuntamento si è svolto presso la “Don Milani” nel periodo in cui coincideva l’open day del comprensivo e continuerà subito dopo l'Epifania nell’ I.T.C “De Libero” per due settimane; a seguire verrà esposto in altre scuole stilando via via il calendario degli incontri.

Il primo obiettivo è stato centrato in estate con la consegna del primo defibrillatore assegnato ai Falchi della Protezione Civile di Fondi, inoltre, sempre nella medesima serata è stato consegnato un primo contributo all’Associazione Andos che partecipa attivamente al progetto.

Prima dell’inizio del tour scolastico il castello è stato esposto nell’Istituto Mater Domini tramite l’insegnante Morena Picano e a seguire presso la Chiesa Santuario di Santa Maria, in entrambi i casi i ringraziamenti vanno al parroco Don Sandro Guerriero che ha abbracciato il progetto.