Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Domani e sabato andrà in scena "Libera" di Gino Fiore  
 

Fondi 01 dicembre 2016

Domani e sabato andrà in scena "Libera" di Gino Fiore


La commedia in due atti di Gino Fiore dal titolo “Libera” darà l’avvio, domani venerdì 2 dicembre, alle iniziative delle festività natalizie organizzate dal Comune di Fondi e resterà in cartellone anche dopodomani sabato 3.

 

Locandina Libera di Gino fiore

Entrambe le rappresentazioni sono in programma alle ore 21.00 al Centro Multimediale “Dan Danino di Sarra”.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Fondi, è promossa dall’Associazione musicale Ferruccio Busoni e dalla Parrocchia di San Francesco d’Assisi in Fondi.

L’incasso delle due serate sarà interamente devoluto all’Oratorio Parrocchiale "Padre Alessio Falanga" di San Francesco in Fondi.

Quest’ultimo lavoro di Fiore – che fa seguito all’atto unico “Carmela Santovito” andato in scena nell’Ottobre 2015 – è ambientato in un’Agenzia di fotografia internazionale.

Ne è titolare Sal Minetti (Salvatore Ialongo), un vecchio burbero che si è fatto da solo e che conduce l’Agenzia col pugno di ferro. Lavora con lui l’erede al trono, Edo (Fabio Cipolla), figlio unico sposato con Maria (Anna Maria Aspri), fotografa di punta dell’Agenzia. Tutto ruota intorno a un servizio fotografico che Maria ha fatto sulla città di Venezia: “Il non appercepito a Venezia”.

La vicenda vedrà impegnati altri interpreti quali Egidia Salemme nei panni di Irina (altra fotografa dell’azienda), Tina Di Mauro (Ginevra Cantalupo, madre battagliera di un fotografo corrispondente), Luigi di Vito (Amedeo Pieretti, bieco avvocato senza scrupoli) e Luigi de Bonis (Mauro, architetto e artista di grido).

Come si inserirà la figura di Gino Fiore (anche regista) nei panni di Claudio?