Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Primum manducare, deinde philosophari. La cucina fondana è patrimonio di un passato sempre vivo  
 

Fondi 22 luglio 2016

Primum manducare, deinde philosophari. La cucina fondana è patrimonio di un passato sempre vivo

http://www.fondicittasmart.it/gastronomia

La cucina tipica fondana, deve la sua magnificenza, proprio come per il nome (poiché sita nella piana “fondo” racchiusa tra i Monti Aurunci e Ausoni) alla sua posizione, un tempo, confine tra il Regno di Napoli e lo Stato della Chiesa.

Proprio questa sua peculiarità storico, geografica le ha permesso di dare vita a un susseguirsi di prodotti e ricette, che per gli amanti della cucina popolare, rievocano sapori e tradizioni che risalgono alle origini millenarie della città stessa, addirittura antecedente alla fondazione di Roma.

E proprio l’essere espressione di due mondi e due culture si evince dalla commistione delle tradizioni culinarie della vicina Campania, grazie alla quale ha raggiunto un giusto equilibrio tra piatti di terra e piatti di mare.
Un patrimonio spesso dimenticato, ma che non cessa di essere il nucleo vivo e vitale della storia di tutti noi. È infatti nelle ricette della tradizione che si ritrovano i prodotti tipici, fedeli custodi di genuini sapori, di antiche tradizioni e della storia di questa terra, capaci di guidare alla riscoperta di tradizioni.

 

Torpedino e la cucina fondana web

Per la loro preparazione, venivano utilizzati i prodotti che il territorio era in grado di offrire in abbondanza. Qui contrariamente alle grandi città, dove per una crisi profonda della memoria, sembra essersi arrestato il tempo e con esso i piatti che per lunghissimo tempo avevano costituito l’alimentazione base di gran parte della popolazione, scompaiono progressivamente dalla cucina quotidiana, fino a essere, nella maggior parte dei casi, relegati ad ambiti o ricorrenze particolari: cerimonie, festività religiose, feste patronali, eventi comunque legati alla tradizione, all’interno dei quali confluisce ancora questa cucina, a Fondi viene sentita come patrimonio di un passato ancora vivo, della quale si conserva non solo il ricordo ma che ha continuato a fare parte dell’alimentazione magari non quotidiana ma almeno del fine settimana.

I capisaldi di questa cucina sono i piatti, sia asciutti sia in brodo. Questi ultimi sono preparati con della pasta con verdure o legumi (ceci, patate, broccoli, fagioli) ove il condimento d'elezione è l'olio soprattutto di cultivar itrana. Tra i legumi sono i ceci e i fagioli a farla da padrona, anche sulla tavola dei ricchi, bagnati di olio e portati a tavola caldi in ciotoline di coccio.

Come la popolarissima pasta e fagioli rigorosamente con la cotenna, la mozzarella di bufala regina della tavola dei prodotti caseari, la salsiccia, fresca e secca, piccante e non aromatizzata con il finocchietto, il pesce calamita, che, tipico nelle acque salmastre del Lago di Fondi, viene apprezzato per la sua carne tenera e polposa, gli ortaggi (zucchina con il fiore, pomodori, peperoni, melanzane, broccoli, ecc.) apprezzati crudi in insalata, cotti come nel caso dei peperoni con il baccalà, o i broccoli con la salsiccia. Ma anche la frutta che proprio grazie all’arancia bionda fondana “cultivar autoctona” prende l’appellativo di “Piccola Conca D’Oro”. Prodotto di straordinaria succosità viene consumato prevalentemente condito con olio e sale o come spremuta.

Ma potremmo proseguire con i piatti tipici della cucina della ricorrenza Natalizia come la zuppa di zucca e fagioli con gli occhi, il baccalà con i peperoni secchi, l’anguilla marinata con alloro, la zavardella, i carciofi con la sciarpa, l’insalata di arance. Oppure con i dolci sempre natalizi come lo roccocò, i mostaccioli, la pasta di mandorle, i tozzetti alle mandorle, il panettone artigianale farcito con fichi secchi, le zeppole dolci con il miele caldo.

 

Notizie "Speciale Estate" 2016 Piana del Sole

cliccare qui per scaricare il pdf

Pubblicato a cura dell'Associazione Pro Loco "Speciale Estate" 2016 Piana del Sole. Il file pdf è anche interattivo e rimanda ai contenuti multimediali di internet.

SPECIALE ESTATE 2016.
In questo numero nelle edicole e nelle attività di Fondi centro e Fondi mare:


Antico stile e moderne tecnologie

S...estate a Fondi, il litorale e il lago

I luoghi parlano - di Fulvia di Sarra

Il peperoncino. Alcune notizie utili per meglio conoscere i molteplici aspetti che caratterizzano questa nobile pianta

Ecco gli alimenti che contengono meno calorie di quelle impiegate per digerirli

Il lavoro premia i giovani. Un esempio del Caseificio Porta Roma e dei fratelli Andrea, Gianmaria e Alessandro Buonanno. Loro hanno scelto la qualità! La speranza è che non sono gli unici: altre aziende fondane vedono ai posti di comando i giovani

Aisha incanta con la danza del ventre

Moda: delizia e tormento. Analisi dei “mostri” che la moda crea e il buon gusto di guardarsi bene allo specchio prima di offrire “spettacoli” circensi. di Gino Fiore

Arriva il kit... della raccolta differenziata. Incontro ravvicinato e conseguente dialogo incredibile, ma non troppo

Gastronomia: Primum manducare, deinde philosophari (prima mangiare, poi filosofare). La cucina fondana è patrimonio di un passato sempre vivo

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI DELL’ESTATE FONDANA