Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Fra un mese Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana a Fondi. Evento atteso dell'estate fondana  
 

Fondi 13 luglio 2016

Fra un mese Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana a Fondi. Evento atteso dell'estate fondana

Renzo Arbore accompagnato da L’Orchestra Italiana, sarà a Fondi sabato 13 agosto al teatro all'aperto di piazza de Gasperi, con inizio alle ore 21.

È l'evento dell'estate fondana organizzato da "Le Cinéma" inserito nel cartellone estivo del locale.

 

le cinema estate 2016 web

Lo showman italiano più conosciuto nel mondo gira ininterrottamente con la sua Orchestra, da un’estremità all’altra, agli Stati Uniti alla Cina, dal Messico al Canada con innumerevoli concerti acclamatissimi ovunque in un clima da record. In questi anni Arbore ha ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti, quantità di spettatori, cifre da “capogiro” che hanno premiato lo spirito assolutamente travolgente e contagioso dell’artista.

È uscito da pochi giorni il suo “… e pensare che dovevo fare il dentista…” la “summa” di alcune performance edite e inedite nei maggiori teatri, piazze e auditorium d’Italia e del mondo, che testimoniano sia l’attività di Renzo Arbore solista che in compagnia di amici “sintonici” che gli hanno concesso il privilegio di cantare e suonare con lui.

“La scaletta del concerto – spiega Renzo Arbore – coniuga il nuovo e l’antico suono di Napoli: voci e cori appassionati, girandole di assoli strumentali, un’altalena di emozioni sprigionate dalle melodie della musica napoletana che evocano albe e tramonti, feste al sole e serenate notturne, gioie e pene d’amore”.

Renzo Arbore è circondato da 15 talentuosi musicisti, tra i quali spiccano l’appassionato canto di Gianni Conte, la seducente voce di Barbara Buonaiuto, quella ironica di Mariano Caiano e i virtuosismi vocali e ritmici di Giovanni Imparato. E poi ancora: la direzione orchestrale e il pianoforte di Massimo Volpe, le chitarre di Michele Montefusco, Paolo Termini e Nicola Cantatore, le percussioni di Peppe Sannino, la batteria di Roberto Ciscognetti, il basso di Massimo Cecchetti e, dulcis in fundo, gli struggenti e festosi mandolini di Nunzio Reina e Salvatore Esposito.

https://www.facebook.com/massarone.eventi