Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Virginio Palazzo con la commedia "Fratelli" verso la ribalta nazionale  
 

Fondi 13 maggio 2016

Virginio Palazzo con la commedia "Fratelli" verso la ribalta nazionale

Da ieri sera, giovedì 12 maggio, all’Auditorium comunale San Domenico, l’Associazione Teatromusica Fondi - Compagnia teatrale “Il Sipario - Liano Pucci” sta portando in scena la commedia “Fratelli” di Virginio Palazzo. L’iniziativa è a cura dell’Associazione Teatromusica Fondi ed è patrocinata dal Comune di Fondi.

Le prevendite sono disponibili presso la libreria “Il Seme” (Corso Appio Claudio n°27; Tel. 0771-531554). Cinque sono le repliche programmate, fino a lunedì 16 maggio sempre alle ore 21.00, che prevedono una raccolta fondi in favore di Telethon.

 

Fratelli locandina Virginio Palazzo

Oltre ai personaggi principali, interpretati da Rosalba Parisella, Roberto Sepe, Lucio Ciccone e Stefano Di Russo, hanno una propria rilevanza anche gli altri otto protagonisti – ciascuno con un proprio spessore psicologico e tanti aneddoti divertenti che si intrecciano tra loro – interpretati da Claudio Andolfi, Loredana Citrone, Letizia Pelliccia, Antonio Di Mugno, Niko D’Ettorre, Armando Maria Stravato, Matteo D’Adamo e Ilenia Pallisco.

“Fratelli” è una comedia in lingua italiana ambientata ai giorni nostri che racconta la storia di una famiglia formata dalla madre e da quattro figli, una femmina e tre maschi. La femmina, secondogenita, è rimasta a vivere sempre nel paese di origine, dapprima in casa diversa dai genitori, poi, dopo la morte del padre, insieme con la madre. I tre figli maschi si sono invece trasferiti in altre città. Il primo è un dirigente di un ministero importante, a capo di un ufficio che decide l’attribuzione di contributi statali ed europei. Il secondo è un attore che si sposta, per recitare, in varie città. Il terzo è quello che ha avuto e dato più problemi: bravissimo al liceo, viene indotto ad una scelta universitaria sbagliata e per questo fallisce negli studi e cade nel baratro, con esperienze drammatiche da cui riemerge a nuova vita. Da qualche tempo la madre si è ammalata e nell’ultima settimana si sta avvicinando alla fine. Per questo, la figlia si è decisa a chiamare i fratelli, rimasti nel corso degli ultimi quindici anni, dopo la tragica morte del padre, distanti tra di loro, tanto che li ha visti e sentiti separatamente. Sa che l’incontro tra di loro sarà rischioso ma spera in una riappacificazione consolatoria.

Il M° Gabriele Pezone è autore delle musiche originali della commedia mentre le scene sono state ideate da Ermenio Corina. L’allestimento è a cura di Lucio Nallo, Carlo Stravato ed Ennio Di Fazio. Ad occuparsi delle acconciature e del trucco è Elsa Iannone, le luci e il suono sono a cura di Bruno Gentile, mentre il fotografo di scena è Lello Padrone. Aiuto regista è Claudio Andolfi e Flavia Valerio la suggeritrice.

Marco Grossi
Ufficio Relazioni Esterne
Comunicazione e Rapporti Istituzionali
Comune di Fondi