Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Fondi è triste per la dipartita di Caterina De Filippis. Domani i funerali a San Pietro  
 

Fondi 07 aprile 2016

Fondi è triste per la dipartita di Caterina De Filippis. Domani i funerali a San Pietro

di Gaetano Orticelli

caterina-de-filippis web Questa mattina, all'aurora del nuovo giorno, Caterina De Filippis (Catia) ha terminato la sua esistenza terrena.

Aveva 46 anni un marito, il caro Dario Pannone, e due figli. Ma oltre alla sua famiglia, Catia ha lasciato tutta Fondi nella tristezza.

Tutti l'amavano e stimavano per il suo impegno e disponibilità. Non si è risparmiata fino alla fine, nonostante il male l'avesse minata gravemente nel corpo.

Persone come Caterina De Filippis andranno sempre ammirate e additate ad esempio.

I funerali si terranno domani, venerdì 8 aprile alle ore 16.00, nella chiesa di San Pietro Apostolo di Fondi, muovendo dall'Ospedale di Fondi.

Come non ricordare, con commozione, la cerimonia di premiazione in cuiPremiazione persona dell'anno 2013 03Caterina De Filippis fu proclamata "Persona dell'anno" 2013 nella prima edizione organizzata dalla Pro Loco Fondi.

Questa fu la motivazione:
Presidente dell'Associazione Nazionale Donne Operate al Seno di Fondi e vice presidente nazionale della stessa, Caterina De Filippis, ha avuto una storia personale molto difficile che ha minato in parte il suo fisico, attribuibile a cause legate a cure sbagliate.
Premiazione persona dell'anno 2013 02Tutte le sue disavventure hanno colpito il fisico ma non l'intelligenza e la forza d'animo che ha utilizzato nel combattere per vedere rispettati i suoi diritti.
Ha trasformato la sua tragedia in riscatto per le donne e ne ha fatto una ragione di vita nella lotta contro le malattie del tumore al seno.
Con un gruppo di donne ha creato a Fondi l'associazione A.N.D.O.S. promuovendo le iniziative in prima fila. L'Associazione collabora con l'Ospedale di Fondi. Curano programmi di screening e gia tante donne a Fondi e nel comprensorio sono salve proprio grazie alla prevenzione praticata dall'A.N.D.O.S.
Con la sua opera, Caterina De Filippis, è un fulgido esempio e merita di essere proclamata "Persona dell'anno" 2013.

 

Cosi la ricorda oggi il Primo Cittadino di Fondi:

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo esprime a nome dell’Amministrazione comunale profondo cordoglio per la morte di Caterina De Filippis, dal 2008 Presidente del Comitato A.N.D.O.S. onlus di Fondi e dal 2012 Vice Presidente nazionale del medesimo sodalizio.

«Di Caterina voglio ricordare la forza d’animo e il sorriso, nonostante le disavventure patite che l’hanno costretta ad affrontare una lunga e dolorosa battaglia. E’ stata sempre in prima fila nelle numerose iniziative di prevenzione e di sensibilizzazione della cittadinanza promosse dall’A.N.D.O.S. sull’importanza della prevenzione e diagnosi precoce per tumori al seno, offrendo con le sue collaboratrici prezioso supporto e validi servizi alle donne operate.

L’Amministrazione comunale ha sostenuto sempre convintamente i progetti dell’A.N.D.O.S., tra cui l’Ottobre Rosa, convegni informativi e concerti benefici, e si è avvalsa della collaborazione sua e delle volontarie del Comitato in occasione degli screening del colon retto che hanno consentito di salvare diverse vite umane.

Sempre attiva e disponibile, coordinatrice di progetti con la ASL di Latina e l’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi, Caterina aveva ricevuto vari riconoscimenti per il suo impegno a favore della donne operate, tra cui il premio “Persona dell’anno” nel 2013 promosso dalla Pro Loco Fondi.

Tutta la città deve essere grata a Caterina per quanto ha fatto per la nostra comunità, con grande convinzione e determinazione».

La triste vicenda di Caterina De Filippis aveva avuto inizio nel 2003, con la diagnosi di un carcinoma mammario. La massiva esposizione ai raggi X derivanti dai trattamenti radioterapici eseguiti per tre anni le comportò l’asportazione di un braccio, di un seno e di alcune costole.