Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Che gioia e che soddisfazione: chi l'avrebbe mai detto! XXX Festival Folklore  
 

Fondi 3 agosto 2015

Due serate per la XXX edizione del Festival internazionale del folklore “Città di Fondi"

Giovedì 6 e venerdì 7 agosto 2015, alle ore 21 in piazza de Gasperi a Fondi LT, si svolgerà la più longeva delle manifestazioni fondane: il Festival Internazionale del Folklore "Citta di Fondi".

 

XXX festival internazionale del folklore cittą di Fondi

Per la trentesima volta, la città di Fondi ospiterà il mondo in piazza. Non solo tradizioni, danze e costumi dai cinque continenti, ma anche uno degli spettacoli più attesi e apprezzati del panorama culturale della regione Lazio.

È l'occasione di integrazione e di interscambio culturale sotto l'egida del CIOFF, il comitato internazionale degli organizzatori dei festival del folklore e delle arti tradizionali che persegue appunto scopi quali la promozione e la diffusione della cultura della non violenza, dell'amicizia tra i popoli, e della salvaguardia dei tesori della cultura tradizionale e popolare.

Argentina, Bulgaria, Polonia e Italia i gruppi che si avvicenderanno sul palco durante la rassegna.

01 Argentina web Il Gran Ballet Argentino, della città di Cordoba – Argentina, si inserisce tra le più importanti formazioni coreografiche del paese con una storia di 52 anni di ininterrotta attività. La sua caratteristica fondamentale è quella di offrire creazioni coreografiche originali che dà grande importanza al gesto, all’espressione, al messaggio.

 

01 Bulgaria Web L’Ensemble "ZHAR" - Bulgaria, fu creato nel 1937 con il sostegno del Centro della Comunità "Petar Beron-1926" della Città di Sofia. Il repertorio del gruppo presenta un’ampia varietà di balli ripresi da tutte le regioni etnografiche della Bulgaria.

 

01 Polonia Web L’Ensemble “WARSZAWIANKA” - Polonia, è un gruppo folklorico rappresentativo di una delle più grandi Università della Polonia, l'Università di Varsavia. Fanno parte di “WARSZAWIANKA” circa 100 studenti e laureati di ogni facoltà.

 

 

“I Trillanti” di Alatri - parola che allude al suono che fa il tamburello quando vibra, un suono così simile al salto della donna pizzicata dalla tarantola, un suono che somiglia a uno scintillio. L’Associazione nasce nell’aprile del 2013 da un’idea di Mattia Dell’Uomo che trasportato dalla forte passione per le tradizioni, in particolare per la musica popolare, ha l’obiettivo di riscoprire e divulgare le tradizioni musicali delle regioni appartenenti al centro e al sud Italia.

“Gruppo Folklorico Città di Fondi” - costituito nel 1969 e, dopo quarantasei anni, il gruppo continua a trarre linfa da due realtà unite dallo stesso entusiasmo: un gruppo composto dai più piccoli, bambini e ragazzi e uno di più grandi. Attraverso questo ricambio generazionale e un continuo rinnovamento è attualmente un gruppo vivo e numeroso. Esso continua a svolgere attività di ricerca e promozione per ricordare e riscoprire insieme la città di Fondi, la Fondi contadina di un tempo, per farla continuare a pulsare anche e soprattutto nella giovane cittadinanza fondana.

La manifestazione organizzata dall'associazione culturale Gruppo Folk Città di Fondi, gode del patrocinio del Comune di Fondi, del Cioff, della XXII Comunità Montana, del Parco degli Ausoni e Lago di Fondi, dalla Banca Popolare di Fondi, dall'associazione Pro Loco Fondi, dall'associazione culturale Drappo dell'Assunta,

Le serate inizieranno alle ore 21,00 e l'ingresso è gratuito.


La presentazione
Che gioia e che soddisfazione: chi l'avrebbe mai detto!

La gioia non è una stazione verso la quale viaggiare, ma il modo di viaggiare. (M. Lee Rubeck)
Non si è mai troppo giovani né troppo vecchi per conoscere la felicità. (Epicuro)

Due massime che racchiudono quello che abbiamo vissuto in trent'anni con il Festival Internazionale del Folklore. Sì, abbiamo viaggiato pur stando fermi nella città di Fondi. E lo abbiamo fatto ospitando centinaia di gruppi folklorici provenienti da tutti i cinque continenti. Il mondo ogni anno si è dato appuntamento a Fondi. In questo continuo, costante incontro abbiamo applaudito, gioito, partecipato, conosciuto gli usi, costumi, il modo di vivere di popoli diversi e distanti.

È stato bello ed entusiasmante viaggiare accanto a migliaia di musicisti, ballerini e cantanti. La gioia ogni volta è stata incontenibile.

Abbiamo anche sperimentato che la massima di Epicuro è vera: non siamo stati mai troppo giovani e neanche troppo vecchi per sperimentare la felicità.

Trent'anni fa molti di noi erano poco più che ventenni e quella felicità è rimasta intatta e la vediamo specchiata nelle nuove leve. Anche loro animati dalla stessa motivazione di mantenere sempre vive le nostre tradizioni ma "affamati" nella scoperta delle tradizioni di altre Nazioni e popoli.

Per la XXX edizione del Festival Internazionale del Folklore applaudiremo e apprezzeremo tre gruppi di fama mondiale: Il "Gran Ballet Argentino", della città di Cordoba – Argentina; Folklore Dance Ensemble "Zhar" di Sofia - Bulgaria; Folk Song and Dance Ensemble dell’Università di Varsavia “Warszawianka" - Polonia. Nella serata di giovedì 6 agosto.

E nella serata successiva di venerdì 7 agosto: "Buttiamocinmezzo", tutta la piazza ballerà al suono di tarantelle, pizzica, saltarello del gruppo di musica etnica "I trillanti" di Alatri.

E allora.. dai! Respiriamo l’atmosfera di serenità e fratellanza tra questi giovani provenienti da tutto il mondo. È la dimostrazione che la convivenza tra i popoli esiste, il Festival ne è la prova lampante e lo trasmette nella gioia vissuta nell’evento.

Un grazie sincero, per tutto questo, viene indirizzato a tutti i membri del gruppo folkloristico “Città di Fondi” e a tutti coloro che contribuiscono anche dall’esterno con il loro impegno, perché è soprattutto grazie al loro sforzo volontario, animato esclusivamente dalla passione a permettere che la manifestazione resti “accesa” anche nei futuri anni.

Godiamoci questo evento, buttiamo via la tristezza, ritroviamoci in piazza de Gasperi per il giusto sostegno. Non disperdiamo un patrimonio umano, sociale, culturale, voluto fortemente dal sacerdote francescano Padre Alessio Falanga (di felice memoria) e continuata negli anni da Padre Canio Rienzi; alimentata dalle centinaia di giovani che hanno ballato nel gruppo folkloristico “Città di Fondi”.

Il 3 maggio 2014 il Festival Internazionale del Folklore “Città di Fondi” ha ricevuto a Latina, nel corso del Meeting del settore Sud Europa ed Africa del CIOFF®, un attestato consegnato da Philippe Beaussant (Segretario Generale del CIOFF Mondiale) per l’impegno profuso nell’organizzazione annuale della suddetta manifestazione... quindi: riconoscimenti e attestati in Italia e all’estero.

In definitiva, che colore ha la gioia? è un ballo di colori… L’Inno alla gioia risuonerà ancora quest’anno per il trentennale, all’inizio e alla conclusione delle serate del Festival e il ringraziamento è a tutti gli spettatori che parteciperanno riempiendo ogni anno la piazza, accogliendo con l’applauso gli artisti che, con passione ma anche con molti sacrifici, faranno di tutto per farci sentire “cittadini del mondo”.

Gaetano Orticelli

 

5xmilleProLocoFondi light