Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
  Morto Toaff, a lui le chiavi della città negli anni '80  
 

Fondi 20 aprile 2015

Toaff Elio Rabbino Roma

E' morto Elio Toaff, l'ex rabbino di Roma il 30 aprile avrebbe compiuto 100 anni. Fondi gli consegnò le chiavi della città negli anni '80.

E' morto ieri sera Elio Toaff, il
Rabbino capo emerito della Comunità ebraica di Roma.

Avrebbe compiuto fra pochi giorni 100 anni. Il decesso è avvenuto poco prima delle 20, nella casa dove Toaff abitava, di fronte al Tempio Maggiore di Roma.

A comunicare la scomparsa di Toaff sono stati il Rabbino capo della Capitale, Mario Di Segni, e il Consiglio della Comunità ebraica di Roma.

In queste ore saranno aperti i templi per pregare per l'anima di Rav Elio Toaff, la più grande guida spirituale e rabbinica che la Comunità ebraica italiana abbia conosciuto.

La città di Fondi aveva stretto un legame molto forte con Toaff, attraverso la rivalutazione del sito dell'antico "Quartiere ebraico" presente a Fondi. Tante le sue visite alla città, tra queste quella ufficiale avvenuta negli anni '80, durante la quale il Comune di Fondi consegnò al rabbino capo Toaff le chiavi della città e inaugurato il "Giardino della Pace" in piazza De Gasperi con la piantumazione di un albero di ulivo.

Durante la cerimonia della consegna delle chiavi della città avvenuta in piazza Matteotti, sotto il castello di Fondi, toccante e commovente fu il canto dello "Shemà Israel" cantato dalle Comunità Neocatecumenali guidate da Padre Alessio Falanga e Don Mario Forte.

 

5xmilleProLocoFondi light