Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |

 
 

Lo spettacolo sull'olocausto "Arbeit macht frei - il lavoro rende liberi"

 
 

Fondi 16 gennaio 2015

Lo spettacolo sull'olocausto "Arbeit macht frei - il lavoro rende liberi"

Dopo il successo al teatro di Roma lo scorso anno, approda a Fondi, martedì 27 gennaio 2015 per un'unica serata, lo spettacolo sull'olocausto "Arbeit macht frei - il lavoro rende liberi" con Giovanni Pannozzo, Giorgia Piracci, Dario de Francesco e Luana Strozzi. regia de Papi.

Locandina ARBEIT MACHT FREI Il lavoro rende liberiLo spettacolo prende vita dalle testimonianze e dalle memorie dei campi di morte, ideati dalla Germania nazista per eliminare ebrei e avversari politici, per raccontare la deportazione, dall’ingresso al campo fino alla morte. Nel silenzio pressoché totale del mondo, prima che la guerra giungesse al termine, due ebrei su tre sarebbero morti per mano dei tedeschi e dei loro fiancheggiatori nell’ambito della cosiddetta “soluzione finale”.

Il dramma del trasferimento coi treni merci, l’arrivo ai campi, il diverso modo di vivere la tragedia fra uomini e donne e la contrapposizione fra vittima e oppressore, in un viaggio in cui lo spettatore si trova immerso. Una realtà cruda ma vera. Uno spettacolo forte ma indispensabile per non dimenticare e per tenere viva l’attenzione su accadimenti spesso ignorati. 

***INGRESSO LIBERO***

 

GIOVANNI PANNOZZO
Giovanni PannozzoGiovanni Pannozzo, astro nascente originario di Fondi, è considerato la nuova promessa del cinema. Nonostante la sua giovane età, ha già un curriculum di tutto rispetto.

Giovanissimo si è affacciato al mondo dello spettacolo, ricevendo premi e riconoscimenti, studiando recitazione teatrale e cinematografica con grandi nomi del panorama artistico come Pupi Avati, Ivano de Matteo, Giuliana de Sio, Luca Ward, Piermaria Cecchini, Giancarlo Giannini, Fabio d'Avino e molti altri.

Una passione che lo coinvolge tanto da portarlo sui set cinematografici nazionali e internazionali. Pannozzo ha avuto esperienze lavorative con Remo Girone, Michele Placido, Monica Guerritore, Rodolfo Laganà, Giuseppe Loconsole, Barbara d'Urso e molti altri.

Da qualche anno si è affacciato al mondo della regia teatrale e cinematografica che lo ha portato a dirigere, negli ultimi mesi, cortometraggi, videoclip e un film documentario. Giovanni si sta preparando per i nuovi impegni teatrali e cinematografici.

Reduce da numerosi successi teatrali e cinematografici nelle vesti sia di attore che regista, Pannozzo si prepara a dare vita a nuove esperienze e a rappresentare la città di Fondi.

Ricordiamo i suoi ultimi impegni lavorativi: lo spettacolo sull'olocausto "Arbeit macht frei" che ha riscontrato un grande successo dal pubblico e dalla critica, in scena a Roma e, rappresentato anche per le scuole, nella sua città e nella provincia.

E' stato giurato, lo scorso febbraio, di un concorso letterario all'interno del festival di Sanremo e attualmente impegnato, sempre come giurato, in un concorso letterario all'interno della manifestazione cinematografica "David di Donatello" Presto su nuovi set teatrali e cinematografici.