Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Nel Castello IV edizione della Mostra di Presepi artistici in stile ‘700 napoletano

 
 

Fondi 17 dicembre 2014

Nel Castello IV edizione della Mostra di Presepi artistici in stile ‘700 napoletano

Sabato 13 Dicembre scorso, nella Sala espositiva del Castello Caetani, è stata inaugurata la IV edizione della Mostra di Presepi artistici in stile ‘700 napoletano.

 

Natale a Fondi nel 2013

L’iniziativa è promossa dal Comune di Fondi in collaborazione con l’A.I.A.P. - Associazione Italiana Amici del Presepio, sede di Ercolano.

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino all’11 Gennaio 2015, tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

La Mostra di Presepi rappresenta una delle principali attrattive natalizie della Città di Fondi, molto apprezzata nelle precedenti edizioni sia da concittadini e turisti che dalle scolaresche.

L’Associazione Italiana Amici del Presepio – la cui Sede di Ercolano è presieduta da Gianfranco Borriello – è stata fondata a Roma nel 1953 con lo scopo di riunire i tanti appassionati di questa antica tradizione che coniuga religione, storia, arte e tecnica.

L’iconografia del presepe trova origine nei testi biblici, nei Vangeli canonici e in quelli apocrifi: nel Vangelo di Luca si fa riferimento alla mangiatoia; nei Vangeli apocrifi compaiono la grotta, la stella cometa, le figure del bue e dell’asino, i pastori adoranti.

A differenza del presepe liturgico e di quello cortese, il presepe popolare rispecchia la visione del mondo propria delle classi subalterne. Le figure sono realizzate in materiali poveri, ma rivelano una vivacità e un’immediatezza particolari. Scompaiono in gran parte gli elementi più propriamente religiosi e conquista sempre più spazio una rappresentazione del mondo popolare più partecipe ed autentica.

Il presepe contemporaneo si ispira soprattutto al modello del ‘700 – di cui numerose tipologie sono esposte nel Castello Caetani di Fondi – per la scenografia, la struttura dei pastori, gli animali, la minuteria.