Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Si è spenta Elena Varzi, attrice e vedova di Raf Vallone

 
 

Fondi 3 settembre 2014

Si è spenta Elena Varzi, attrice e vedova di Raf Vallone

foto elena varzi

Lunedì 1° Settembre, a Sperlonga, è venuta a mancare Elena Varzi Vallone nata a Roma il 21 dicembre 1926. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio mercoledì 3 settembre alle 16,00 a Roma nella Chiesa di S. Roberto Bellarmino in piazza Ungheria. La salma sarà tumulata nel cimitero di Tropea nella cappella di famiglia. Le esequie sono curate dalle Pompe Funebri di Fondi "Fabio Cipolla".

L’attrice, moglie di Raf Vallone, celebre negli anni Cinquanta per aver preso parte ad alcuni grandi titoli del cinema italiano - da Pietro Germi a Giuseppe De Santis - è morta nella sua casa di Sperlonga. Aveva 87 anni.

Nota attrice del neorealismo, la Varzi aveva interpretato bellissimi film di grandi registi del tempo come Pietro Germi, Giuseppe De Santis e Renato Castellani. Dal suo matrimonio con Raf sono nati tre figli: Eleonora, Arabella, Saverio.
Tra le pellicole cui ha partecipato, “È primavera”, per la regia di Renato Castellani (1949), “Il cammino della speranza”, di Pietro Germi (1950), “Il Cristo proibito”, di Curzio Malaparte (1951), “Roma, ore 11”, di Giuseppe De Santis (1952), “Uomini senza pace”, di José Luis Sáenz de Heredia (1952), “Delirio”, di Pierre Billon e Sergio Capitani (1952), “Gli eroi della domenica”, di Mario Camerini (1953), “Siluri umani”, di Antonio Leonviola (1954) e “Toni”, di Philomène Esposito, con Alessandro Gassmann (1999).

 

Raf Vallone e la moglie Elena Varzi

Nel 1950 il colpo di fulmine con Raf Vallone scattò sul set di “Il cammino della speranza” di Pietro Germi. Elena Varzi fu chiamata all’ultimo momento per sostituire un’altra attrice nel ruolo di protagonista accanto a Raf Vallone.
Fu l’inizio di una storia d’amore durata più di 50 anni, fino alla morte dell’attore nel 2002.