Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

In memoria di Lello Rotunno, uomo gioviale e generoso

 
 

Fondi 23 maggio 2014

 

In memoria di Lello Rotunno, uomo gioviale e generoso

Ieri pomeriggio, all'età di 69 anni, è improvvisamente venuto a mancare Lello Rotunno. I funerali si terrano oggi pomeriggio, 23 maggio alle ore 15.30, nella Chiesa Santuario di Santa Maria del Cielo a Fondi.

Lello Rotunno

E' stato socio fondatore della Pro Loco Fondi e ha ricoperto, nel triennio 2008/2011, la carica di presidente dell'associazione.

Da giovane ha giocato nella gloriosa squadra di calcio del Fondi che negli anni '60 militava nel campionato di serie "D". Era un attaccante veloce e aveva il grande fiuto della rete.

Per tanti anni ha guidato come presidente locale e dirigente nazionale, l'A.C.A.I (Associazione Cristiana Artigiani Italiani) e tanto si è speso per l'accesso al credito agevolato di tantissimi artigiani, aiutandoli nella loro impresa.

Da sempre svolgeva il lavoro di barbiere (oggi acconciatore per uomo). Era orgoglioso del suo mestiere e tanti sono stati gli apprendisti che hanno imparato a usare le forbici da lui. Qualche mese fa aveva festeggiato i cinquant'anni di professione nella maniera semplice, com'era la sua persona.

Ha dato tanto nell'attività sociale di Fondi e della provincia di Latina. Aveva un carattere gioviale e generoso. Teneva un grande dono: quello di catturare la simpatia di chi incontrava, non esprimeva mai giudizi avventati sulle persone.

E' stato tra i primi componenti del "Cenacolo Francescano" guidato da Padre Alessio Falanga e Padre Giacinto Caronia. I quali, quando vennero a Fondi sul finire degli anni '60, lo trovarono subito disponibile a "dare una mano" alla ricostituzione della presenza francescana a Fondi.

Amava più di ogni altra cosa la sua famiglia: sua moglie Tittina, i figli Luca, Maria Luisa, Alessandra; la sua nipotina Martina lo riempiva di gioia.

Per noi, più giovani di lui, è stato come un fratello maggiore, un esempio di rettitudine e di impegno.

Come Associazione Pro Loco faremo senz'altro iniziative in suo ricordo. Adesso ci stringiamo con dolore alla sua famiglia nella certezza che continuerà a sorriderci da lassù. Grazie Lello.

Gaetano Orticelli