Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

366 giorni senza “dormire”: 2012 review di un anno della Pro Loco Fondi

 
 

Fondi 30 dicembre 2012

 

366 giorni senza “dormire”:
2012 review di un anno della Pro Loco Fondi

A conclusione dell'anno 2012, l'associazione Pro Loco Fondi rivive i 366 giorni vissuti a favore della città, del territorio e dei cittadini fondani.

Di fronte alle moltissime associazioni “dormienti” cittadine che si risvegliano solo per pochi giorni l'anno drenando risorse, la Pro Loco Fondi è stata tutti i giorni sveglia (anche di notte attraverso il suo sito internet www.prolocofondi.it).

Costituita nel marzo del 1978, l'associazione ha attraversato diverse stagioni con alti e bassi fisiologici, offrendo sempre un punto di riferimento per turisti, passanti e residenti, riunendo tutti coloro (Enti, industriali, imprenditori, privati) che hanno interesse allo sviluppo turistico, culturale, sportivo, ricreativo di Fondi; promuovendo il miglioramento e lo sviluppo dell'attrezzatura ricettiva di Fondi; incoraggiando ed appoggiando il miglioramento dei pubblici servizi, al fine di facilitare il movimento turistico e rendere il soggiorno piacevole quanto più possibile ai turisti e villeggianti; promuovendo festeggiamenti, gare fiere, convegni, spettacoli ecc., per attirare turisti nella località e dare svago e diletto a quanti vi soggiornano; tutelando e mettendo in valore le bellezze naturali, artistiche e monumentali per farle meglio conoscere ed apprezzare; ha fornito informazione e assistenza turistica; ha promosso iniziative atte a preservare e a diffondere le tradizioni culturali e folkloristiche più significative della località; aprendosi a consorziarsi con altri enti, pubblici e privati, che hanno le stesse finalità. Il 2012, ormai concluso, è stato in linea con gli scopi esposti, 366 giorni senza “dormire”.

La Pro Loco ha aperto l'anno, partecipando attivamente a Latina il 20 gennaio agli Stati generali del turismo regionale. Un grande appuntamento promosso dall'allora assessore della Regione Lazio Stefano Zappalà che ha puntato l’attenzione verso una politica di rilancio di tutto il settore turistico che in un momento di crisi come quello attuale rimane l’unico a non subire danni.

Il giorno dopo, sabato 21 gennaio, nella parrocchia di San Paolo riunione sul tema: “Costruire una rete di legalità”, presenti un centinaio di persone insieme al sindaco di Fondi Salvatore De Meo, al capogruppo del Pd fondano Bruno Fiore, al direttore del Mof Stefano Nardone e due presidi scolastici di istituti superiori, relatore dell'incontro voluto dal parroco Don Mariano Parisella, il giornalista e scrittore Orfeo Notaristefano.

Domenica 22 gennaio un evento fondamentale per la città di Fondi: la presentazione del "Vocabolario del dialetto fondano", lavoro intrapreso dal poeta e ricercatore Enzo d'Ettorre, continuato dalla consorte Carmina Izzi, digitalizzato, impaginato e stampato dalla CORE print System. Esempio di come si può fare cultura in maniera disinteressata.

A fine gennaio, ad un anno dalla morte del grande fotografo italiano e del fondano illustre, viene indetto un concorso fotografico nazionale dedicato a Benedetto Trani.

I primi giorni di marzo, i preziosi affreschi del XV secolo, scoperti nella chiesa di san Francesco a Fondi vengono restaurati. A seguito del sopralluogo preliminare all’inizio dei lavori sull’affresco raffigurante una Madonna in trono con bambino benedicente – presente sulla navata destra della chiesa di San Francesco d’Assisi in Fondi, casualmente rinvenuto nel 2010 e databile all’incirca al sec. XV – un secondo sopralluogo delle autorità ne ha stabilito il recupero.

“Caro papà... ti faccio la festa”, iniziativa della Pro Loco in collaborazione con la parrocchia di santa Maria per festeggiare san Giuseppe e la festa del papà tenuta dal 17 al 19 marzo. All’Auditorium comunale di San Domenico si sono esibiti centinaia di bambini di tutte le scuole elementari di Fondi che hanno recitato, cantato, inneggiando in onore della figura del papà. Proiezione di filmati; musica spettacolo, con artisti clown e animazione. Interventi di autorità e personaggi della cultura e dell’arte.

Il 30 marzo, insieme al Creia, importante convegno su “Errico Amante e il figlio Bruto in rapporto al Risorgimento Italiano e Romeno”. In occasione del 150° dell’Unità d’Italia, nel richiamo delle Memorie alte e nobili dell’antica Terra di Lavoro e del Sud Pontino su due illustri figli di Fondi.

La Pasqua del 2012 ha coinciso con il decimo anniversario della morte di Padre Alessio Falanga, avvenuta l'8 aprile del 2002 a Fondi. Per ricordarlo, nella chiesa di San Francesco di Fondi, si è tenuto un concerto con brani di musica classica, intervallati da testimonianze e la proiezioni di immagini in ricordo del sacerdote francescano che ha amato Fondi ed è stato amato dai fondani.

Maddalena Zampitelli vince la prima edizione del premio “Benedetto Trani”. Sabato 21 aprile la cerimonia di premiazione a Fondi del concorso nazionale di fotografia “Scatta un'emozione...”. Il concorso ha generato una marea di foto, ben 878 opere per 240 partecipanti da tutta Italia, di altissima qualità e di emozioni. La giuria ha scelto con professionalità e distacco le foto, decretando il primo premio di 1.000 euro a Maddalena Zampitelli di Napoli con l'opera “Dicevam...”; secondo classificato con 500 euro a Renato Massariol di Valdagno (Vicenza) con l'opera “Tempo di giochi”; terzo classificato con 300 euro a Salvo Alibrio di Palazzo Acreide (Siracusa) con l'opera “Religious emotions in Sicily”; premio speciale di 500 euro per il miglior racconto fotografico a Giancarlo Rupolo di Caneva (Pordenone) con le opere “Giorno del Synet – Circoncisione”. Opere segnalate: “People of live music” di Elia Falaschi di Codroipo (Udine); “Per la vittoria 1” di Cristina Garzone di Pratolino (Firenze); “Fiducia” di Azelio Magini di Arezzo; “Love idea” di Luca Massaccesi di Senigallia (Ancona). Racconto segnalato: “Emozioni proibile” di Marco Favaretto di Monselice (Padova). Piena soddisfazione è stata espressa da tutti per il successo di adesioni provenienti da tutta Italia per il premio nazionale di fotografia “Scatta un'emozione...” dedicata al compianto fotografo Benedetto Trani, un grande maestro della fotografia italiana. Domenica 29 aprile chiusura della mostra con il convegno: “Benedetto Trani e la sua Fondi”, con gli interventi e le testimonianze di Antonio Luccarini, di Virginio Palazzo e proiezione video fotografico.

Quadro spunto di riflessione, nel mese di maggio, nella chiesa di san Francesco di Fondi. Il dittico “La Madonna dell’aranceto”, opera del maestro André Paul Durand, esposto al pubblico. Dal primo maggio e per tutto il mese, la navata laterale della chiesa di San Francesco a Fondi, ha ospitato il dipinto “La Madonna dell'aranceto” (dittico 160 x 120), ultima opera realizzata dal maestro André Paul Durand, artista di fama internazionale, Irlandese di nascita che ha eletto la piana di Fondi e Sperlonga sua terra di ispirazione.

Dal primo di giugno alla Pro Loco Fondi la Carta Giovani europea è gratis! Tante opportunità dai 14 ai 30 anni. L'Assessorato Istruzione e Politiche Giovanili della Regione Lazio ha rinnovato l'accordo con l'Associazione Carta Giovani, quindi dopo la prima distribuzione gratuita iniziata nel 2007 continua per tutto il 2012 il tesseramento della Carta Giovani. Solo presso la Pro Loco si può ritirare gratis la Carta Giovani Europea riservata a tutti i giovani residenti o domiciliati con età dai 14 fino a 30 anni.

L'8 giugno, nell'Auditorium comunale di San Domenico a Fondi, eccezionale concerto dell’orchestra Russa della città di Serghiev Posad. Venticinque elementi tutti grandi professionisti, con prevalenza di strumenti a fiato hanno eseguito un programma scelto di musica Jazz classica e Swing, adatto per un vasto pubblico ad ingresso libero. Organizzato dalla Pro Loco Fondi ed il patrocinio del Comune di Fondi, con l'intervento dell'assessore al Turismo Beniamino Maschietto, il concerto rientrava nei tradizionali rapporti dell'Associazione Italia-Russia del circolo culturale A.S. Puskin di Terracina.

Il 22 giugno si svolge la visita guidata “by night” ai Musei Vaticani, Cappella Sistina e concerto. Occasione straordinaria per visitare i Musei Vaticani dopo il tramonto.

Per tutta l'estate la Pro Loco, insieme al Comune di Fondi e alla XXII Comunità Montana, svolge il servizio informazioni turistiche in quattro siti dislocati sul territorio cittadino: In piazza IV Novembre, alla stazione ferroviaria, alla rotonda della via Flacca a sant'Anastasia e all'incrocio viario nel pressi dell'Ospedale di Fondi.

Festa della Madonna del Miracolo in contrada Cocuruzzo. 29 giugno 1 luglio. Ricco il programma civile della “tre-giorni”, l'organizzazione ha ringraziato la Pro Loco Fondi e i Falchi di Pronto Intervento per la collaborazione.

“Passeggiata per Fondi”, presentata la seconda edizione più ricca e in multilingue. Sulla scorta del successo registrato dalla prima edizione della pubblicazione (anno 2003 e copie ormai esaurite) della "Passeggiata per Fondi", è stata pubblicata la seconda edizione migliorata in diverse parti, con la grande novità di essere in multilingue: oltre all’italiano, l’inglese, il tedesco e il francese. La veste grafica è raddoppiata nelle dimensioni e nella fogliazione. La guida storico culturale della città di Fondi, i cui testi sono curati dal professor Emidio Quadrino, direttore del Museo Civico di Fondi e Ispettore onorario ai Beni culturali e archeologici, è ormai diventata un punto riferimento per la conoscenza della nostra città. La particolarità originale e inedita della pubblicazione sta nel fatto che il lettore-visitatore della guida viene accompagnato passo-passo nella sua passeggiata per Fondi, potendo vedere e in contemporanea leggere le informazioni del luogo in cui si trova. La presentazione ufficiale al pubblico e agli operatori turistici si è svolta all’interno del castello Caetani venerdì 3 agosto alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Fondi Lucio Biasillo, del presidente della Pro Loco Fondi Gaetano Orticelli.

Diecimila persone per San Rocco. Processione, messa e concerto per il più amato dai fondani... e non solo. Dal dopoguerra fino alla fine degli anni '70 era il più bestemmiato e venerato dal popolo fondano. Oggi resiste (per grazia di Dio) solo il primato del più amato dai fondani, ma non solo. Perché il 16 agosto il rapporto di presenza per la processione, la messa e il concerto era di due ...(fondani) a uno (ospite) e nel totale è stato superato il “muro” delle diecimila persone. Il concerto conclusivo della giornata dei “Cantori Partenopei”, così come la messa, è stato dedicato a Padre Alessio Falanga nel decimo anniversario della sua scomparsa. Lo spettacolo canoro, organizzato dalla Pro Loco Fondi, ci ha riportato con le intramontabili melodie napoletane, alle emozioni dei tempi passati che però ancora oggi (e forse più di ieri) riviviamo con una certa nostalgia. Apprezzato lo spirito genuino della “napoletanità” la coralità, il ritmo vivace e il sentimento a volte malinconico, ma mai triste (“Voc e nott”; “Carmel”; “O sole mio”...). Ci è parso di sentire lo spirito vero della cultura partenopea conosciuta in tutto il mondo.

Ottava Festa della Birra Fondi e Dachau dal 29 agosto al 2 settembre. Nel piazzale delle Regioni si è svolta ad ingresso libero l’ottava edizione della “Festa della Birra”, patrocinata dal Comune di Fondi, dalla Città di Dachau e dalla Pro Loco Fondi. Tra musica live a cura del famoso gruppo “Moos Grainer” di Dachau, birra Hofbräuhaus e Traunstein e cucina tipica bavarese gli avventori hanno potuto godere dell’atmosfera tipica della famosa Oktoberfest, che annualmente rivive a Fondi grazie al gemellaggio tra le due cittadine.

VII Sagra della salsiccia e prodotti tipici fondani 6-9 settembre. Chiesa Sant’Antonio località Querce a Fondi – In primo piano la tradizione, non solo culinaria della fondanità e il ricordo di Biagio Di Manno nel 40° della scomparsa. L’estate non sta finendo, continua alle Querce, una delle contrade più laboriose della città di Fondi posta leggermente in collina e che per il settimo anno organizza una sagra basata sul divertimento e i gusti della buona cucina di una volta, attraverso i prodotti tipici fondani. Salvatore Pestillo, presidente dell’Associazione Culturale Contrada Querce organizzatrice dell’evento, insieme a tutti i suoi collaboratori si è impegnato a dare ad ognuna delle quattro serate una impronta diversa. L’evento, in collaborazione con la Pro Loco di Fondi, vede il patrocinio del Comune di Fondi, della Regione Lazio e della XXII Comunità Montana.

Bruto Amante "La Romania" ricordi di viaggio . A Palazzo Caetani di Fondi, il 19 dicembre, nella documentata opera sulla Romania, frutto di indagini e viaggi dell'autore Bruto Amante, ricca di notazioni storiche, linguistiche ed etnografiche, lingua e poesia popolare, costumi tradizionali, descrizioni di città e cittadine. Distribuito a cura del Creia due volumi: uno che riporta gli atti del convegno tenuto il 30 marzo e l'altro con la ristampa dell'opera di Bruto Amante sulla Romania.

Nel corso dell'anno 2012, la Pro Loco Fondi ha anche avanzato la proposta al Comune di Fondi del cambio del nome alla Frazione “Cocuruzzo”. Facendo riferimento all’Art. 12 del Nuovo Statuto Comunale che recita: Istanze, petizioni, proposte. 1. Tutti i cittadini, i residenti o coloro che comunque operano nel territorio Comunale e le loro associazioni possono presentare istanze, petizioni o proposte, dirette a promuovere nelle materie di competenza comunale interventi per la migliore tutela di interessi collettivi. Il Comune di Fondi ne garantisce tempestivo esame e riscontro, si comunica che l’Assemblea dei soci della scrivente Associazione, ha proposto il cambio del nome alla Frazione del Comune di Fondi “Cocuruzzo” (Cucuruzzo). Quella indicata è una località posta in una felice posizione, dalla quale è possibile ammirare un paesaggio meraviglioso che domina tutta la Piana di Fondi fino al mare. Spesso, quando il cielo è terso, è possibile ammirare anche le Isole Pontine. La proposta della Pro Loco di Fondi, mira a rendere accattivante e, quindi, di richiamo turistico la località menzionata. Di esempi in Italia di località famose ce ne sono tanti, per esempio: “Giardini Naxos” in Provincia di Messina, il solo nome anche per chi non vi è mai stato, suscita interesse, richiamando nella mente qualcosa di bello. Oggi che il cosiddetto “Brand” è fondamentale in ogni marketing, pensiamo che il nome “Cocuruzzo” non renda giustizia alla meravigliosa Frazione fondana. Avremmo una serie di nomi da suggerire per il cambio della denominazione, ma, per ora, ci limitiamo a chiedere la possibilità di istruire la procedura che porti al cambio del nome. La Pro Loco ha anche sentito il parere di diversi abitanti della zona, compreso esponenti di associazioni del luogo, i quali non disdegnerebbero di dare corpo all’idea.

L'Associazione Pro Loco Fondi, con l'arrivo del 2013, entra nel 35° anni di attività. Buon anno a tutti.

Il presidente della Pro Loco Gaetano Orticelli