Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Fondi cerca gemella russa dopo l'eccellente concerto dell'orchestra Serghiev Posad

 
 

Fondi 12 giugno 2012

Fondi cerca gemella russa dopo l'eccellente concerto dell'orchestra Serghiev Posad


Applausi e standing ovation durante l'eccezionale concerto, tenuto venerdì 8 giugno scorso nell'Auditorium comunale di San Domenico a Fondi, dall’orchestra Russa della città di Serghiev Posad.

A porgere il benvenuto istituzionale c'erano: il sindaco di Fondi Salvatore De Meo, gli assessori alla Cultura Lucio Biasillo e al Turismo Beniamino Maschietto. Ad introdurre e presentare il concerto è stato Gaetano Orticelli, presidente della Pro Loco di Fondi, organizzatrice insieme all'associazione provinciale Italia-Russia “A.S. Puskin” dell'evento.

Positivi i commenti del pubblico, rappresentati dall'intervento finale del dottor Gino Fiore, poeta e commediografo fondano, esprimendo tutta la soddisfazione per aver potuto assistere a tanta bravura.

Venticinque elementi tutti grandi professionisti, con prevalenza di strumenti a fiato che hanno eseguito un programma vario di celebri brani mondiali, tra cui l'incredibile e perfetta interpretazione di “O surdat annammurat” e di “O sole mio” cantata da due solisti dalla voce meravigliosa.

L'entusiamo ha fatto scaturire l'idea di realizzare un gemellaggio tra la città di Fondi e una città russa, magari vicino a quella di Serghiev Posad (già gemellata con Terracina).

Il concerto, sponsorizzato dalla Banca di Credito Cooperativo del Circeo, era inserito nel quadro dei rapporti degli scambi culturali fra Russia e Italia che si stanno svolgendo dal 6 al 14 giugno denominati “Musica sulla Riviera D'Ulisse”.