Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Maddalena Zampitelli vince la prima edizione del premio “Benedetto Trani”

 
 

Fondi 17 aprile 2012

 

Maddalena Zampitelli vince la prima edizione
del premio “Benedetto Trani”

Sabato 21 aprile la cerimonia di premiazione a Fondi del concorso nazionale di fotografia “Scatta un'emozione...”.

Il concorso ha generato una marea di foto, ben 878 opere per 240 partecipanti da tutta Italia, di altissima qualità e di emozioni. La giuria ha scelto con professionalità e distacco le foto, decretando il primo premio di 1.000 euro a Maddalena Zampitelli di Napoli con l'opera “Dicevam...”; secondo classificato con 500 euro a Renato Massariol di Valdagno (Vicenza) con l'opera “Tempo di giochi”; terzo classificato con 300 euro a Salvo Alibrio di Palazzo Acreide (Siracusa) con l'opera “Religious emotions in Sicily”; premio speciale di 500 euro per il miglior racconto fotografico a Giancarlo Rupolo di Caneva (Pordenone) con le opere “Giorno del Synet – Circoncisione”.

Opere segnalate: “People of live music” di Elia Falaschi di Codroipo (Udine); “Per la vittoria 1” di Cristina Garzone di Pratolino (Firenze); “Fiducia” di Azelio Magini di Arezzo; “Love idea” di Luca Massaccesi di Senigallia (Ancona). Racconto segnalato: “Emozioni proibile” di Marco Favaretto di Monselice (Padova).

La giuria è composta da: Massimo Mazzoli - BFI Docente FIAF – Presidente; Roberto Cirilli - BFI Delegato Regionale FIAF Marche; Emanuela Costantini - Redattrice FOTOCult – Roma; Manuela Fratoni - Delegato Provinciale FIAF Ancona; Massimo Trani - Presidente Associazione Benedetto Trani; Marco Grossi - Critico cinematografico; Gaetano Orticelli – Giornalista e presidente della Pro Loco Fondi. Segreteria: Rossana Gatti - Associazione Benedetto Trani.

Piena soddisfazione è stata espressa da tutti per il successo di adesioni provenienti da tutta Italia per il premio nazionale di fotografia “Scatta un'emozione...” dedicata al compianto fotografo Benedetto Trani, un grande maestro della fotografia italiana.

Lo Scopo del concorso fotografico era quello di creare un'istantanea di un momento in cui "La macchina fotografica diventa ...[...] un blocco di schizzi, lo strumento dell'intuito e della spontaneità. [...] Un momento in cui fotografare è riconoscere nello stesso istante, e in una frazione di secondo, un evento e il rigoroso assetto delle forme percepite con lo sguardo che esprimono e significano tale evento. È porre sulla stessa
linea di mira la mente, gli occhi e il cuore." (Henri Cartier-Bresson)
Il Concorso era aperto a tutti ed ogni autore poteva partecipare con immagini digitali o digitalizzate, sia in bianco/nero, che a colori.

La cerimonia di premiazione avverrà sabato 21 aprile 2012 alle ore 18, all'interno del Castello Caetani a Fondi, alla presenza del sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, del senatore Claudio Fazzone, dell'assessore alla Cultura del Comune di Fondi Lucio Biasillo, del direttore del Creia della Regione Lazio, il rappresentante della Banca Popolare di Fondi e con la proiezione di video fotografico.

Subito dopo, sarà inaugurata la mostra fotografica con tutte le opere ammesse, 70 di 51 autori. Comunque, tutte le foto partecipanti, scorreranno su un monitor posto nella sala adibita a mostra.

Domenica 29 aprile alle 18, chiusura della mostra con il convegno: “Benedetto Trani e la sua Fondi”, con i saluti del senatore Claudio Fazzone, del sindaco Salvatore De Meo; gli interventi e testimonianze di Antonio Luccarini, di Virginio Palazzo e proiezione video fotografico.
Le fotografie ammesse e premiate saranno pubblicate sui siti: www.benedettotrani.com, www.massimotrani.com, www.prolocofondi.it, a partire dal 30 aprile 2012.