Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Crisi. Il Sindaco di Fondi De Meo: “Ci sono le premesse per lo sviluppo a medio termine”

 
 

Fondi 30 novembre 2011

Crisi. Il Sindaco di Fondi De Meo: “Ci sono le premesse per lo sviluppo a medio termine”

Positivo e ricco di spunti, l’incontro avuto tra il sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Associazione Pro Loco di Fondi, avvenuto lunedì 28 novembre nella sala del castello Caetani.

L’incontro è stato anche l’occasione per proiettare in anteprima, il nuovo video promozionale della città, della durata di 18 minuti e promosso sulla piattaforma “Sky”.

La riunione, cui hanno partecipato soci e simpatizzanti della Pro Loco e anche l’attuale presidente della XXII Comunità Montana Marco Carnevale, è stata aperta dall’intervento del presidente Gaetano Orticelli che ha tracciato il “curriculum” dell’Associazione sorta nel marzo del 1978.

“Non possiamo non collaborare con il Comune di Fondi e gli altri enti pubblici – ha sottolineato Orticelli – del resto in 33 anni di attività, abbiamo attraversato numerose Amministrazioni dalle formazioni politiche più diverse, la nostra disponibilità è stata sempre massima, spetta poi a chi governa ‘usarci’ per i compiti promozionali e di crescita della città”.

Numerose le associazioni presenti a Fondi e tutte meritevoli di apprezzamento per l’opera che svolgono in tutti i campi. Quella della Pro Loco rappresenta una presenza costante senza interruzioni in tutti i 365 giorni dell’anno. “Lasciamo volentieri ad altri il compito di organizzare sacre ed eventi di intrattenimento – ha fatto notare il presidente della Pro Loco – noi ci concentreremo meglio nella promozione e nella proposta del miglioramento di immagine e della qualità di vita della città”.

Nel salutare il sindaco De Meo, i membri della Pro Loco lo hanno ringraziato per aver accettato l’invito rivolto e hanno sottolineato che il suo mandato giunge in un momento particolarmente difficile per l’economia ed il lavoro…

Da parte sua, il sindaco di Fondi, ha sottolineato la sua amicizia con la Pro Loco e il ruolo che svolge a favore della città. De Meo, poi, riferendosi alla crisi ha sostenuto che “risposte rapide al problema non ci sono, ma allo stesso tempo stiamo creando le premesse che daranno frutto a medio termine. Il problema del lavoro è universale, noi stiamo concentrandoci nell’aiutare i giovani e i meno giovani nell’intraprendere iniziative di ‘autoimprenditorialità’. Nello sviluppo del Piano di utilizzo dell’arenile; lo sviluppo dell’accoglienza turistica; l’agricoltura”.

Salvatore De Meo ha affermato che “si stanno riscrivendo le nuove regole per lo sviluppo. Accanto a queste, molte le iniziative che riguardano la vita della città: il piano della mobilità (veicolare ma anche ciclistica); la risoluzione della questione degli usi civici dei terreni a mare; il nuovo modo di concepire il turismo all’aria aperta; l’offerta Mof riferita al cosiddetto “kilometro zero” diventando una vera e propria piattaforma distributiva”. Sull’immagine della città, De Meo è stato chiaro: “vanno intraprese azioni uguali e contrarie nel campo della comunicazione e la nostra idea è proprio quella di creare un soggetto che si adoperi in questo senso”.

Durante l’incontro sono anche intervenuti Emidio Quadrino sull’idea della ricognizione archeologica della città; Sesto Luciani in merito alle iniziative spettacolari che fanno da richiamo turistico; Elena Nallo sulla necessità della formazione alla cultura e all’accoglienza turistica dei cittadini di Fondi; Mario Carroccia sulla necessità che i giovani capiscano che il lavoro va fatto, senza chiedersi se corrisponde a quello per cui ha studiato.

Comunicazioni esterne
Associazione Pro Loco