Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Domani, primo concerto corsi di perfezionamento "InFondi Musica"

 
 

Fondi 08 ottobre 2011

 

Si terrà domenica 9 ottobre alle ore 11.30 presso palazzo Caetani a Fondi il primo concerto organizzato nell'ambito dei corsi di perfezionamento musicale di InFondi Musica, portati avanti dall'Associazione musicale "Ferruccio Busoni" guidata dal M° Gabriele Pezone.

Verranno eseguite musiche di J.S. Bach, S. Rachmaninov, F. Chopin e F. Liszt (nel 200esimo anniversario della nascita).
Questo concerto è inserito nell'ambito del corso annuale di pianoforte tenuto dai Maestri Giorgia Alessandra Brustia e Gabriele Baldocci, il sodalizio artistico e didattico dei due insegnanti nasce dalla comune amicizia con la grande Martha Argerich. L’idea di un corso tenuto in condivisione scaturisce dalla profonda convinzione della possibilità
di una didattica di taglio innovativo derivante da un illuminato confronto tra esperienze personali e radici artistiche differenti, che sappia stimolare negli allievi una consapevolezza critica di più ampio respiro.

Questi corsi, che tra le masterclass di aprile ed agosto hanno avuto studenti provenienti da 9 regioni italiane, nascono con l'auspicio di offrire un'occasione di condivisione e di crescita artistica ai giovani musicisti italiani e stranieri, in un contesto storico e paesaggistico di grande fascino.

La grande novità è rappresentata appunto dai corsi annuali, che offriranno agli allievi l'opportunità di suonare un concerto con orchestra. Nella primavera 2012 avremo le masterclass con Francesco Di Rosa (oboe), Fabrizio Meloni (clarinetto), Sandro Naglia e Valentina Coladonato (canto), Luigi Piovano (violoncello), Roberto Prosseda
(pianoforte), Danilo Rossi (viola) e Marco Zoni (flauto).

I docenti, giovani e motivati, sono in piena attività e con una consolidata fama internazionale, desiderosi di condividere con gli allievi il loro entusiasmo e la gioia di far musica insieme.
L'ospitalità e accoglienza delle strutture ricettive e della popolazione di Fondi contribuirà a rendere i Corsi "InFondi Musica" un'importante esperienza di arricchimento umano e artistico.

Tutte le info su www.infondimusica.it


CURRICULUM GABRIELE BALDOCCI
Gabriele Baldocci è nato a Livorno il 10 Maggio 1980. Ha iniziato lo
studio del pianoforte all'età di sei anni sotto la guida del M° Ilio
Barontini, diplomandosi successivamente con il massimo dei voti.
Vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ha
iniziato a tenere concerti dall’età di dieci anni e svolge una intensa
attività concertistica suonando presso importanti centri musicali
come, tra gli altri, il Teatro Colòn di Buenos Aires, Sala Verdi di
Milano, Auditorium RTSI di Lugano, Teatro Ghione di Roma,Palacio des
Festivales di Santander, Mozarteum di Salisburgo, Teatro Goldoni di
Livorno, Tonhalle di Zurigo. Ha partecipato ad importanti Festival e
rassegne musicali come il Festival di Santander, il Progetto Martha
Argerich di Lugano, il Festival Martha Argerich di Buenos Aires, il
Vendsyssel Festival in Danimarca, il Festival Erasmo Capilla in
Messico. Nel 2007 è stata pubblicata dall’etichetta ARTS l’integrale
delle musiche di Nino Rota per archi e pianoforte eseguite in
collaborazione con il violinista Marco Fornaciari. Nel 2009 ha
pubblicato, per Stradivarius, una monografia sul compositore americano
Michael Glenn-Williams, in duo con il pianista Enrico Pompili. Di
prossima uscita, l’integrale pianistica di Nino Rota ed una integrale
delle sonate di Kabalevsky. Nel 2003 è risultato vincitore della
menzione d'onore al secondo concorso "Martha Argerich" di Buenos
Aires, ricevendo grandi apprezzamenti dalla leggendaria pianista
argentina, con la quale ha instaurato in seguito un rapporto di
collaborazione artistica. Nel 2005 ha debuttato come solista e
camerista al Festival "Martha Argerich" suonando al Teatro Colòn di
Buenos Aires, e partendo in seguito per una tournee argentina insieme
a Martha Argerich e l'orchestra a lei intitolata. Nel 2008 ha vinto il
terzo premio al Concorso Pianistico Internazionale “Alessandro
Casagrande” di Terni. Nel campo della musica da camera collabora con
artisti di altissimo di livello come Ivry Gitlis, Alexander
Rabinovitch-Barakovsky, Mark Drobinsky, Dora Schwartzberg, Lyda Chen,
Martha Argerich, Marco Fornaciari.Nel 1995 ha vinto il concorso di
ammissione dell' Accademia Pianistica "Incontri con il Maestro" di
Imola, dove ha studiato regolarmente fino al 1999, sotto la guida di
Franco Scala e Leonid Margarius. Durante questi anni ha frequentato
presso l’Accademia molte Masterclasses di importanti personalità del
mondo musicale come Maurizio Pollini, Louis Lortie, Arie Vardi, Andrei
Jasinski, ecc. Per tre anni consecutivi l’Accademia gli ha assegnato
borse di studio per merito. Nel Novembre 1999 ha iniziato a studiare
con il M° Paul Badura-Skoda con il quale ha studiato fino al 2000.
Nello stesso anno è stato invitato a frequentare i corsi della
prestigiosa "Accademia Internazionale per il Pianoforte" sul Lago di
Como, dove è poi rimasto come allievo ufficiale per cinque anni.
Durante gli anni trascorsi all'Accademia, ha avuto l'opportunità di
seguire ripetutamente le masterclass di Lèon Fleisher, Alicia De
Larrocha, Dmitri Bashkirov, Fou Ts'Ong, Charles Rosen, Andreas Staier,
Claude Frank, ecc. ricevendo numerosi apprezzamenti dai maestri. Negli
stessi anni, il suo insegnante di base è stato William Grant Naborè.
Ha inoltre seguito i corsi di Alicia de Larrocha e Peter Frankl a
Santander. Nel giugno 2008 ha conseguito, con il massimo dei voti, il
diploma di perfezionamento in pianoforte presso l’Accademia Santa
Cecilia di Roma, sotto la guida del M° sergio Perticaroli con il quale
ha frequentato anche i corsi del Mozarteum di Salisburgo.Attualmente è
laureando in “Cinema, Musica e Teatro” presso la Facoltà di Lettere
dell’Università di Pisa. E’ vicepresidente, fondatore e direttore
artistico dell’Associazione Culturale “Risonanze Armoniche”, che
organizza concerti di alto livello destinando gli incassi a note
associazioni di aiuto sociale. Il 2 febbraio 2008 ha debuttato in
Italia con Martha Argerich, esibendosi con lei in duo pianistico. Nel
2009 ha fondato un duo pianistico con il pianista argentino Daniel
Rivera, con il quale pubblicherà un disco di compositori russi. Sempre
nel 2009, il canale televisivo “Sky Classica” gli ha dedicato una
monografia inclusa nel ciclo “Notevoli”.Gabriele Baldocci è docente di
pianoforte principale presso il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di
Potenza.

CURRICULUM GIORGIA ALESSANDRA BRUSTIA
Giorgia Alessandra Brustia compie gli studi pianistici sotto la guida
di Anna Maria Cigoli al Conservatorio G. Verdi di Torino. Dopo il
diploma completa la propria formazione con maestri di grande
prestigio, quali Franco Scala, Gyorgy Sandor e Marian Mika,
specialista della prassi esecutiva chopiniana. Consegue inoltre il
Diploma Accademico di secondo livello presso il Politecnico ‘Scientia
et Ars’ di Vibo Valentia con Sergio Perticaroli.
Artista sensibile alle sollecitazioni dei più svariati ambiti della
letteratura pianistica, curiosa di ogni suo risvolto, non ha
trascurato, accanto alle forme più consuete del repertorio solistico,
cameristico e con orchestra, generi poco frequentati, quale ad esempio
il melologo.
Dopo una pluriennale collaborazione con Franca Fabbri, indimenticabile
Violetta nella Traviata di Visconti e Béjart, ha inciso per la Phoenix
Classics una selezione di 'melodramen' di Schumann, Liszt e R.
Strauss, recensita molto positivamente dalla critica delle rivista
specializzate. Sempre per la Phoenix Classics ha inciso la Sonata di
Bartok per due pianoforti e percussioni e, sempre con lo stesso
organico, ‘La sagra della primavera’ di Stravinskij, in una personale
rivisitazione di cui la critica ha stigmatizzato la novità e la
raffinata ricerca timbrica.
Tra le collaborazioni più significative si ricordano quelle con i
flautisti Glauco Cambursano e Peter Lukas Graf, la violinista Maya
Jokanovic, il trombettista Gabriele Cassone, l’harmonicista Gianluca
Littera e il pianista Damyan Tudzharov con il quale suona stabilmente
in duo pianistico.
Con Marcello Defant e Alberto Drufuca costituisce il Trio di Pavia, la
cui incisione dei trii di Arenskij riceve la menzione d’onore al
concorso americano Web Concert Hall. Altrettanto lusinghieri consensi
ottiene l’esecuzione integrale dei trii di Mozart per Musica Rara a
Milano in occasione dei festeggiamenti dell’anno mozartiano.
Titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il
Conservatorio di musica di Vibo Valentia, svolge un'intensa attività
didattica per prestigiose associazioni musicali. Presso l'Accademia
‘Il Seminario’ di Norma, tiene un corso biennale di perfezionamento in
collaborazione con Gabriele Baldocci, col quale fa parte del Martha
Argerich Presents. Molti dei suoi allievi si sono distinti in
competizioni pianistiche nazionali e internazionali.