Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Stasera inaugurazione "Mostra collettiva di Pittura" al Castello

 
 

Fondi 01 settembre 2011

 

Inaugurazione "Mostra collettiva di Pittura" - Giovedì 1 Settembre 2011 ore 20.30 - Castello Caetani

Dall'1 al 15 settembre prossimi il Castello Caetani ospiterà la "Mostra collettiva di Pittura", promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Fondi in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Sud Pontino.

Dalle ore 21.00 alle 23.00 saranno esposte alcune opere della recente produzione dei pittori fondani Aldo Carnevale, Gino De Angelis, Anna Maria di Manno e Gerardo Faiola.

All'inaugurazione, prevista per le ore 20.30 di stasera, presenzieranno il sindaco di Fondi Salvatore De Meo, l'assessore alla Cultura Lucio Biasillo ed il presidente del Sistema Bibliotecario Sud Pontino Giancarlo Cardillo.

«La presente collettiva - scrive Don Luigi Mancini nella prefazione all'opuscolo della Mostra - è una singolare rassegna di artisti che hanno arricchito il pregio del loro talento con la peculiare componente dell'amicizia, nata tra i banchi del Liceo Artistico di Latina e consolidata frequentando l'Accademia di Belle Arti in Roma, che ha del sorprendente perché è una rarità da momento che gli artisti in genere si ammantano di personalismo ed ambiscono brillare nel firmamento dell'arte con uno splendore tutto proprio. Essi invece coniugano con l'amicizia le loro esperienze pittoriche, i successi, i loro progetti e traguardi del lavoro. La rassegna di oli, tempere, acquerelli, tecniche miste, è bella, ampia ed illustra l'attività di ogni componente. Le loro opere nel complesso si ispirano al nostro ambiente geografico e monumentale e lo ripropongono con specifiche peculiarità stilistiche con il filtro della loro creatività poetica e spirituale. Tutti sono impegnati nella sperimentazione figurativa, nella ricerca tecnica dei colori. Da artisti autentici quali sono, pur contemplando con intensità descrittiva il paesaggio ed i monumenti, colgono con filtro creativo scorci diversi del medesimo soggetto e con il proprio talento esprimono una visione pittorica profondamente soggettiva».