Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Benedetto Trani e il “fermo immagine” che ti emoziona

 
 

Fondi 13 aprile 2011

Benedetto Trani e il “fermo immagine” che ti emoziona

Un grande maestro della fotografia italiana e un fondano illustre, cui Fondi, città natale, rende omaggio e ringrazia

Le foto pubblicate sono di Vincenzo Bucci

Mentre la mostra fotografica resterà esposta fino al prossimo 30 aprile, la città di Fondi ha reso il giusto omaggio ad uno dei suoi figli che si sono fatti onore in Italia e nel mondo.
Quella di Benedetto Trani, è stata una vita per la fotografia (morto all’età di 92 anni) e l’ultimo volo su un aereo leggero sulla sua città natale l’ha compiuto nel mese di settembre scorso, scattando foto di valore artistico.
La giornata di ricordo di Benedetto Trani, organizzato dall'Associazione Pro Loco Fondi, in collaborazione con il Comune di Fondi, il Creia e la Banca Popolare di Fondi, si è tenuta sabato scorso al Palazzo Caetani, dopo la celebrazione di una messa in suffragio.
L’occasione è stata utile anche per la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione, da parte del sindaco Salvatore De Meo, "Raccontiamo Fondi - Con le tue Foto condividi la passione per la nostra città", promossa dal Comune di Fondi al fine di favorire la conoscenza e la valorizzazione del territorio fondano.
Commosso il ricordo evidenziato dal sindaco di Fondi nei riguardi di Trani: “Attraverso i suoi occhi vispi e giovanili, Benedetto Trani ha regalato alla città natale fotografie destinate alla storia di Fondi”.
Donata anche una targa ricordo, da parte dei fotografi di Fondi, al figlio Massimo Trani, anche lui fotografo professionista, quale atto di omaggio al padre Benedetto.
Diverse e toccanti le testimonianze, intervallate da proiezioni di filmati, di: Don Luigi Mancini, Luigi Parisella, Raniero De Filippis, Giovanni Pesiri, Marco Grossi, Fulvia di Sarra, Gaetano Carnevale, Virginio Palazzo. La serata è stata condotta dal giornalista e presidente della Pro Loco Fondi, Gaetano Orticelli.
La mostra fotografica resterà quindi aperta al pubblico fino al 30 aprile 2011. Orari: mattina tutti i giorni 10:00/13:00; pomeriggio lun/ven 16:30/19:30 - sab/dom 16:30/20:30.