Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Sabato "A Destra per caso". Incontro presentazione al Palazzo Caetani

 
 

Fondi 16 febbraio 2011

 

Sabato 19 febbraio 2011 ore 18,00 – Fondi – Salone Palazzo Caetani
Presentazione di “A Destra per caso”
di Carlo Gambescia e Nicola Vacca



L’Associazione Pro Loco Fondi, in collaborazione con il Creia, organizza l’incontro di presentazione del pamphlet scritto da Carlo Gambescia e Nicola Vacca, “A destra per caso”, sabato 19 febbraio 2011 ore 18,00 – Fondi – Salone Palazzo Caetani. Ne discutono con gli autori: il prof. Paolo De Nardis, ordinario di Sociologia - Università Sapienza di Roma e l’on.le Pier Ernesto Irmici Consigliere Regione Lazio e Fondazione ReL. Modererà l’incontro: Virginio Palazzo.

A Destra per caso racconta le contraddizioni della cultura di destra e svela i funambolismi opportunisti e cerchiobottisti di autorevoli scrittori, intellettuali e giornalisti legati a quel mondo, partendo dalla comune esperienza con gli autori alle pagine culturali del Secolo d’Italia. Carlo Gambescia e Nicola Vacca, intellettuali di provenienza cattolico liberale il primo e socialista riformista il secondo, in una interessante e agile conversazione illustrano il cammino delle idee della destra italiana, verso la sua involuzione finiana e fino ai distinguo farfuturisti, indicando quelle che ritengono le loro incoerenze.
Si tratta di un pamphlet, non una resa dei conti; un libro scritto e pensato per dare conto di una genealogia della cultura di destra. Dopo averla attraversata, a quattro mani e a due voci, in forma di conversazione, le pagine del libro testimoniano il viaggio di Gambescia e Vacca in una galassia, quella della cultura di destra, che oggi è in continua mutazione ma assomiglia molto a una nebulosa difficile da identificare.
Una analisi sincera fuori dagli schemi conformisti: si fanno nomi e cognomi, si denunciano, attraverso la loro esperienza personale, le incoerenze e le debolezze intellettuali di una destra che quotidianamente perde l’occasione di una costruttiva ricomposizione.
E così Carlo Gambescia e Nicola Vacca raccontano la loro esperienza di intellettuali e giornalisti culturali passati, accidentalmente, a scrivere per l'area politica destrorsa, nel periodo delle sue maggiori trasformazioni ideali, essenziali ed estetiche. Marco Tarchi, Giano Accame , Enzo Cipriano, Marcello Veneziani, Pietrangelo Buttafuoco, Gennaro Malgieri, Alessando Campi sono alcuni degli intellettuali della destra che vengono ricordati nel rapporto con la cultura di quello schieramento politico nella fase della sua trasformazione.


Paolo De Nardis, professore di sociologia e opinionista, Pier Ernesto Irmici, eletto consigliere regionale nel 2010 nella lista del presidente Polverini e componente del gruppo Pdl, ma intellettuale riformista, cofondatore della fondazione Riformismo e libertà, presieduta da Fabrizio Cicchitto, si confronteranno con gli autori sui temi che il volume pone sul tappeto: in particolare, l’evoluzione-involuzione della cultura politica italiana dopo la fine della prima repubblica; i connotati che dovrebbero distinguere la destra dalla sinistra; i possibili approdi di una transizione che tarda a concludersi.
Virginio Palazzo, promotore culturale con passate esperienze politiche nel PCI e in formazioni civiche di centrosinistra, modererà l’incontro di sabato 19 febbraio 2011, alle ore 18,00 nel salone del Palazzo Caetani.