Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Grazie per il rifiuto! Servizi di igiene urbana a Fondi

 
 

Fondi 11 marzo 2010


Grazie per il rifiuto! Servizi di igiene urbana a Fondi
Si dovrà tendere alla condivisione dei cittadini
su “una coscienza ecologica”


II settore della gestione dei Rifiuti Solidi Urbani (RSU), dopo essere stato a lungo incentrato su un sistema di semplice gestione del ciclo dei rifiuti (pulizia delle strade, raccolta, selezione e trattamento, smaltimento ), è ora orientato verso una gestione integrata dei servizi energetici ed ambientali e tende a caratterizzarsi come un'attività industriale complessa. Si va quindi verso un sistema di "servizi di igiene urbana" per Fondi e non solo: così definito, il settore dell'igiene urbana risulta composto da tutte le attività (tra loro integrate) che vanno dal conferimento dei rifiuti solidi urbani da parte del cittadino, alla raccolta, fino allo smaltimento e al riciclo.
L'Ente locale avrà il dovere di assumere il ruolo per coordinare tutte quelle attività che determinano l'apprezzamento di cittadini e imprese verso il servizio stesso.
Qual è l'obiettivo cui la Pubblica Amministrazione deve tendere? Non potrà essere la sola percentuale di raccolta differenziata raggiunta, ad indicare la bontà di tali progetti. L'obiettivo finale di un tale progetto dovrà essere dato dalla equazione: aumento della qualità dell'igiene urbana (definita come pulizia della città) - far tendere la percentuale di raccolta differenziata alle massime percentuali possibili (in considerazione del numero di abitanti serviti e in relazione alla vastità territoriale) con un conseguente non aumento delle tariffe applicate a cittadini e imprese.
Fondamentale saranno anche le campagne di informazione verso i cittadini: la comunicazione istituzionale e Pubblica, attraverso la condivisione di obiettivi, sarà una forma di comunicazione che può essere identificata tra la comunicazione di prodotto e il marketing sociale, e dovrà arrivare a: costruire la consapevolezza del problema che i rifiuti pongono sia a livello di impatto ambientale e quindi economico; orientare il comportamento dell'utenza cui si chiede di adottare nuove abitudini di comportamento; comunicare puntualmente tutte le variazioni del servizio.
Le campagne di sensibilizzazione devono contribuire alla formazione di "una coscienza ecologica".