Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Tra due secoli: da Chaplin a Obama. Convegno AssoDeSantis

 
 

Fondi 15 aprile 2009

Tra due secoli: da Chaplin a Obama
Conversazione di Pietro Ingrao con Carlo Lizzani ed Ettore Scola


Due tra i più importanti registi del cinema italiano conversano di Cinema e Storia con uno dei maggiori protagonisti della vita politica ed intellettuale del nostro Paese. Basterebbe questa sintetica descrizione per dare il senso dell’importanza dell’incontro dal titolo Tra due secoli: da Chaplin a Obama che avrà luogo a Fondi presso l’Auditorium comunale sito in Via San Tommaso d’Aquino alle ore 17.30 di sabato 18 aprile p.v.

Carlo Lizzani ed Ettore Scola – Presidente e Direttore dell’Associazione – analizzeranno con Pietro Ingrao – componente illustre del nostro Comitato Scientifico – le vicende che hanno caratterizzato il ‘900 e l’inizio del nuovo secolo, prendendo spunto e commentando la proiezione di sequenze di opere filmiche che richiamano tali avvenimenti. La tavola rotonda procederà pertanto su un doppio binario, storico e cinematografico. Molti saranno i temi trattati: dalla giovanile passione di Ingrao per il Cinema all’impegno politico, dalla passione per le Arti da parte del nucleo dei giovani intellettuali fondani (Libero de Libero, Giuseppe De Santis, Domenico Purificato, Dan Danino Di Sarra) al fascismo; e ancora il Neorealismo, il dopoguerra, il boom economico, il cinema d’impegno civile, fino alla crisi globale di questi ultimi anni e all’insediamento di Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti, avvenuta il 20 gennaio scorso.

Gli eventi storici saranno introdotti da sequenze di film diretti da grandi registi, come Chaplin, Visconti, De Santis, Risi, Petri, Malick e dagli stessi Lizzani e Scola.

Pietro Ingrao è uno dei massimi protagonisti del secondo Novecento: giornalista, dirigente politico, parlamentare, Presidente della Camera dei Deputati – ruoli ricoperti con grande rigore e senso delle istituzioni – è anche studioso di Cinema, che ha frequentato nella prima parte della sua formazione culturale a contatto con personalità di spicco come Rudolf Arnheim, Luchino Visconti, Giuseppe De Santis, Gianni Puccini.

Alla manifestazione assisteranno anche studenti dell’ultimo anno degli Istituti Superiori di Fondi, che saranno invitati a redigere un articolo sull’evento, a simulazione della prova di italiano dell’esame di maturità. L’Associazione, esaminati gli elaborati, sceglierà il migliore e al suo autore attribuirà, come premio, una raccolta di capolavori della Storia del Cinema in DVD.

Con questa prima iniziativa del 2009 l’Associazione Giuseppe De Santis inizia le celebrazioni del suo decennale. Costituita a Fondi il 10 aprile 1999 per ricordare la figura del regista fondano, far conoscere la sua opera e diffondere la cultura cinematografica, in questi anni essa ha prodotto numerose iniziative in Italia e all’estero, tra cui convegni, pubblicazioni, rassegne e il FONDIfilmFESTIVAL – giunto alla VII edizione – che ha visto la partecipazione di maestri del cinema italiano (tra cui Rosi, Monicelli, De Seta, Montaldo, Vancini, Gregoretti) e nuove leve (come Sorrentino, Garrone, Pannone, Marra). Nel corso del festival viene attribuito il premio “Dolly d’Oro Giuseppe De Santis” al regista italiano emergente. L’Associazione ha inoltre promosso con la Regione Lazio e il Comune di Fondi l’istituzione del Museo del Neorealismo, in corso di realizzazione nella sede inaugurata nel luglio 2008.