Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Medici Pronto soccorso aggrediti: L'Ordine invoca più sicurezza

 
 

Fondi 10 agosto 2008

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LATINA

 

Ancora una volta si registrano aggressioni a medici che lavorano nei pronti soccorsi degli ospedali della provincia e a medici della guardia medica.
L'Ordine dei Medici di Latina, nell'esprimere solidarietà ai Colleghi così duramente offesi nell'esercizio di un lavoro delicato, solidarietà che ci si augura sia espressa anche dal Direttore Generale della Azienda ASL da cui dipendono, invita le Istituzioni preposte ad assumere tutte le iniziative necessarie affinché i lavoratori della ASL possano lavorare in condizioni di sicurezza.

Occorre inoltre ricordare ai pazienti, per quanto riguarda il servizio di guardia medica, questo assicura unicamente gli interventi domiciliari in sostituzione del medico curante di notte e nei giorni prefestivi e festivi, escludendo che le sedi ove i medici stazionano in attesa di chiamata possano trasformarsi in ambulatori ove visitare e prescrivere medicinali sia perché carenti dei requisiti sanitari necessari sia perché il contratto di lavoro non contempla tale attività.


Il Presidente
Giovanni Maria Righetti