Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Bene, bravi... tris per la Settimana Culturale Fondana

 
 

Fondi 31 luglio 2008

Sold out praticamente per tutti i 40 eventi previsti, 50.000 brochure distribuite, in tutto 18.000 guide che i visitatori hanno portato a casa, più le visite guidate apprezzatissime dai turisti soprattutto nel week end. Cui si aggiungono i moltissimi ticket della prevendita per il percorso enogastronomico più gli altrettanti venduti in loco. Certo, anche la matematica è cultura, ma il successo di questa II edizione della “Settimana Culturale Fondana” lo si può e lo si deve misurare non certo solo con i numeri. Sicuramente parlano chiaro anche i commenti entusiasti di visitatori non soltanto di Fondi e del comprensorio, ma anche provenienti dal resto d’Italia e non solo. Argentini, spagnoli, francesi, finlandesi hanno accolto con grande clamore le principali performance culturali della kermesse settimanale magistralmente organizzata dalle menti sapienti dell’Associazione Domino, che sta dimostrando si voler assolutamente migliorare sé stessa anno dopo anno. “La mia è stata sì una scommessa politica, questa della “Settimana Culturale” – ha commentato domenica sera l’Ass. alla Cultura del Comune di Fondi avv. Avallone – ma soprattutto sociale.

A mio avviso è inoltre un modo per far capire a tutti che si può far turismo, si può richiamare d’estate l’attenzione non soltanto grazie ad uno splendido mare, ma anche attraverso un altrettanto straordinario centro storico che, senza alcun ritocco, ha offerto da sé una cornice unica e irripetibile per ognuno dei 40 eventi previsti. Ora il mio obiettivo è quello di rendere tale evento ogni anno sempre più atteso dalla gente. Quindi mi sento di ringraziare davvero tutti, ma in particolare anche il sindaco che mi ha dato carta bianca e l’Ass. al Turismo Carnevale che mi ha fornito un validissimo sostegno”. Stessa soddisfazione ha espresso anche il Direttore Artistico della “Settimana Culturale Fondana”, il Maestro Gabriele Pezone, il quale ha esaltato “il grandioso successo di pubblico ottenuto grazie all’instancabile voglia di migliorarsi dell’Associazione Domino. La contemporaneità degli eventi, che poteva sembrare controproducente, è stata una precisa indicazione dell’Ass. Avallone, in quanto ha voluto che i visitatori avessero sempre l’imbarazzo della scelta”. Ed evidentemente l’hanno avuta se poi hanno letteralmente preso d’assalto ogni sito del centro storico adibito a foro culturale, sia che si trattasse di musica o danza, sia che si trattasse di teatro o letteratura. Ma lode va assegnata anche alle varie mostre ed esposizioni permanenti snodatesi lungo tutto il cuore storico di Fondi per l’intera “Settimana Culturale”. Dalla fotografia alla pittura alla scultura, tutto sembra esser stato battezzato perfettamente domenica 20 Luglio dalla personale del Maestro Berlingeri, un’arte davvero di difficile inquadratura paradigmatica. Comunque anche Danilo Calcagni, Presidente dell’Associazione Domino, ha voluto commentare questa II edizione della “Settimana Culturale Fondana”: “Anche quest’anno la manifestazione è terminata, ma con la differenza di aver ottenuto un successo davvero straordinario che tenteremo di bissare e superare di anno in anno”. Non bisogna dimenticare infine l’importanza che ha rivestito nel complesso il percorso eno-gastronomico. Ogni sera piatti diversi da proporre ad un pubblico sempre alla ricerca delle prelibatezze nostrane: quando anche il cibo è cultura.

A questo punto, a giochi conclusi, l’appuntamento è per la III edizione della “Settimana Culturale Fondana”, una manifestazione che sta crescendo grazie alla ferma volontà di restituire a Fondi quella anima culturale che un tempo la rendeva protagonista e le cui radici, oggi, se bagnate da eventi come quello appena conclusosi, non saranno mai estirpate.

Simone di Biasio
Addetto Stampa Settimana Culturale Fondana