Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Settimana culturale fondana dal 20 al 27 luglio

 
 

Fondi 7 luglio 2008

TUTTO PRONTO PER LA II EDIZIONE DELLA “SETTIMANA CULTURALE FONDANA”

Toccare, vedere, annusare, ascoltare, assaporare la cultura. A Fondi si può, avvolti dalla magìa del suo cuore storico, dal 20 al 27 Luglio 2008 grazie alla seconda edizione della “Settimana Culturale Fondana”.

Dopo il grande successo dello scorso anno, l’attesa manifestazione dunque si farà grazie ancora all’organizzazione dell’Associazione Domino in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con l’Assessorato al Turismo del Comune di Fondi, nell’intento di favorire lo sviluppo e la promozione turistica della città che fu di Giulia Gonzaga, in tutto il suo splendore storico-artistico. Il Castello Caetani, Corso Appio Claudio, la Giudea, la Chiesa di Santa Maria in Piazza, la Piazzetta di Sant’Antonio ed il Complesso di San Domenico saranno invasi dalla cultura, con circa 40 eventi previsti, tra concerti, convegni, presentazioni di libri, spettacoli di musica e poesia, percorsi turistico-culturali, proiezioni di lungometraggi, esposizione e vendita di artigianato artistico, mostre di pittura, fotografiche e di scultura, ed ancora percorsi eno-gastronomici. In più, proprio per l’occasione, il centro storico di Fondi quest’anno si riapproprierà anche della piazzetta “San Tommaso d’Aquino” (in prossimità dell’ex clinica Accorinti), già pronta ad ospitare una mostra fotografica e di artigianato di pregio.

Impossibile citare qui tutti gli eventi, ma da segnalare la personale di pittura del M° Cesare Berlingeri, artista acclamato in tutto il Mondo; si celebrerà il 150° anno dalla nascita di Giacomo Puccini con la rappresentazione in forma semi-scenica della “Tosca”, mentre protagonista della conferenza-concerto “Il viaggio di Mendelssohn in Italia” sarà il grande pianista Roberto Prosseda, a cui farà eco la conferenza “Il viaggio di Goethe in Italia”, organizzata in collaborazione con il museo “Casa di Goethe” di Roma. Ma ci sarà spazio anche per lo spettacolo “L’architetto e la badante”, scritto e diretto da Gino Fiore; il concerto dell’Ensemble di fiati del Teatro dell’Opera di Roma; lo spettacolo “Alma de tango” (orchestra di 13 elementi e 2 ballerini), inserito nel Ravenna Festival 2008; il concerto della band “Folk Road”, attori e musicisti nel film “Gangs of New York” di Martin Scorsese; la band “Chattanooga”, ultimo gruppo musicale ad avere suonato insieme al mitico Renato Carosone. Insomma, per la musica ce n’è per tutti i gusti: classica, folk, “cinematografica”, jazz, operistica e sacra.

Non si deve poi dimenticare che la Settimana Culturale Fondana gode anche di diverse ed importanti sinergie, come quelle venutesi a creare tra le associazioni di categoria e diverse aziende della zona. Anche quest’anno ad esempio sarà allestito il percorso enogastronomico, che tanta gente aveva richiamato nel 2007, i cui stands saranno gestiti da ristoratori fondani del centro storico, mentre l’associazione di categoria degli esercenti ha manifestato l’intenzione di promuovere presso i propri affiliati l’orario di apertura prolungato per l’intera durata dell’evento.
Ovviamente questi sono soltanto alcuni degli appuntamenti principali, ma l’intero programma sarà visionabile grazie ad un’intensa e diffusa distribuzione, in tutta la provincia, di "depliants", "brochure", note informative, cartellonistica; addirittura 50.000 “pieghevoli” saranno distribuiti ombrellone per ombrellone da Formia fino a San Felice Circeo, mentre tramite la Pro Loco di Fondi verranno contattate le Aziende di Promozione Turistica del Lazio.
Anche in questa edizione inoltre sarà data alle stampe la guida ufficiale della “Settimana Culturale Fondana”, al fine di orientare il visitatore con foto e descrizioni in italiano ed inglese dei luoghi che ospiteranno gli eventi, programma dettagliato, curricula degli artisti coinvolti e presentazione di ciascun spettacolo.

Ogni particolare della Settimana è evidentemente curato nel minimo dettaglio, per permettere a tutti quanti vogliano trascorrere un’esperienza unica nella propria estate 2008, di farlo all’insegna della cultura, sotto lo straordinario ascendente di un centro storico, quello di Fondi, troppo magico per farselo sfuggire. E poi “l'urlo degli uomini in faccia al loro destino” si scrive: cultura. Parola di Albert Camus.

Simone di Biasio
Addetto Stampa “Settimana Culturale Fondana 2008”