Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

ORDINAZIONE SACERDOTALE A FONDI DI DON GIUSEPPE DI MARIO

 
 

Fondi 05 giugno 2008

 

L’equipe del Centro Diocesano Vocazioni – Servizio di Pastorale Giovanile dell’Ufficio Liturgico Arcidiocesi di Gaeta ha curato in preparazione dell’ordinazione a presbitero di don Giuseppe Di Maio alcune significative iniziative nella città di Fondi.
Il programma ha previsto domenica scorsa la manifestazione “Non esistono lupi cattivi, ma solo lupi non amati”, con il musical in collaborazione con le comunità parrocchiali di Monte San Biagio “Pinocchio, tutti hanno bisogno di una famiglia”. Durante il musical è stato allestito in piazza un gazebo per il dialogo e la distribuzione di materiale vocazionale.
Quindi lunedì “Pregate il padrona della messe…” con ogni comunità parrocchiale che si è organizzata per un’adorazione eucaristica vocazionale.
Martedì giornata diocesana dei ministranti in piazza.
Mercoledì alle ore 21 presso la Chiesa San Pietro Apostolo una veglia di preghiera per le vocazioni.
Oggi giovedì 5 giugno alle ore 19 presso la Chiesa di San Pietro Apostolo l’ordinazione presbiteriale di don Giuseppe Di Mario per l’imposizione delle mani e la preghiera di ordinazione dell’Arcivescovo di Gaeta Mons. Fabio Bernardo D’Onorio.
Il Presule domenica sera in occasione del solenne pontificale per Sant’Erasmo nella piazza antistante il Comune di Gaeta ha ricordato l’evento invitando a lavorare perché la Chiesa abbia nuove vocazioni sacerdotali.
Ha evidenziato che nelle famiglie si favoriscono o meno le scelte dei nostri giovani, sono sovente le mamme o i papà a incoraggiare o a frenare le scelte vocazionali.
Don Giuseppe Di Mario ha avuto una vocazione adulta in quanto è entrato in seminario ad Anagni a venticinque anni.
E’ nato a Fondi il 4 gennaio 1975 e si è diplomato presso l’Istituto Alberghiero di Gianola di Formia, divenendo un provetto chef.
Ha prestato il servizio militare nella VAM, corpo scelto dell’Aeronautica Militare specializzata nelle guardie armate.
E’ particolarmente apprezzato dai suoi coetanei in quanto grazie alle sue normali esperienze di studio, di vita militare di leva e di lavoro conosce le attese, le speranze e le sofferenze del mondo giovanile contemporaneo.
Come diacono ha saputo proporsi a tutti per il suo stile semplice ma attento sempre alle esigenze liturgiche e alle volontà del nostro Pastore che, tra l’altro, oggi celebra l’anniversario della sua ordinazione sacerdotale avvenuta il 4 giugno 1966 quando aveva ventisei anni, dopo aver emesso i voti monastici benedettini il 30 settembre del 1962, all’età di ventidue anni.
Per l’occasione sono pervenuti innumerevoli auguri da ogni luogo.

Il Capo Ufficio Stampa
dott. Marcello Caliman - diacono