Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
  SICUREZZA LAVORO: MENO INCIDENTI MORTALI NEL LAZIO  
 

 


Incontro della Commissione sicurezza nei luoghi di lavoro con gli assessori Battaglia e Tibaldi. Diminuiti gli incidenti, ma per Armeni “bisogna fare molto di più”. In dirittura d’arrivo un nuovo Ufficio speciale regionale per prevenzione e tutela della salute dei lavoratori

“I dati sugli incidenti nei luoghi di lavoro ci dicono che siamo in presenza di una diminuzione, quindi la strada imboccata è quella giusta”. Così Fabio Armeni (FI), presidente della Commissione “Indagine conoscitiva sul fenomeno della sicurezza e prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro”, al termine dell’incontro con l’assessore alla sanità, Augusto Battaglia (PD), e l’assessore al lavoro, Alessandra Tibaldi (PRC).
“Ma non basta – ha aggiunto Armeni -, dobbiamo fare molto di più, potenziando la formazione e i servizi ispettivi delle Asl, e lanciando una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini del Lazio”.

“Entro dieci giorni sarà definita la composizione dell’Ufficio speciale regionale che avrà compiti di programmazione e coordinamento delle attività da svolgere in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro – ha spiegato Armeni, a proposito del nuovo organismo previsto dall’articolo 73 della finanziaria regionale – Oggi abbiamo esaminato lo stato dell’arte.”.

Nel corso dell’incontro, l’assessore Battaglia ha affermato che “non siamo lontani dagli obbiettivi fissati dal ministero del lavoro per le regioni. Rispetto alla media nazionale – ha detto -, la Regione Lazio si colloca in una fascia alta. Infatti, non siamo lontani dagli standard relativi al numero di ispezioni”. Anche il trend degli incidenti mortali è “positivo”, ha riferito Battaglia, vale a dire i dati relativi al 2006, 2007 e al primo trimestre 2008 rivelano una diminuzione. Dal canto suo, l’assessore Tibaldi ha dato la disponibilità alla messa a punto di una campagna di comunicazione tesa a sensibilizzare i cittadini sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Presenti, oltre al presidente della Commissione Armeni e gli assessori Battaglia e Tibaldi, i consiglieri Anna Evelina Pizzo (PRC) e Giovanni Carapella (PD).