Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
  Rifacimento numerazione civica e aggiornamento toponomastica  
 

 

Rifacimento numerazione civica e aggiornamento toponomastica

Nell’ambito delle iniziative volte a migliorare i servizi pubblici e l’aspetto complessivo della città di Fondi, l’amministrazione comunale, su proposta dell’assessore ai servizi demoanagrafici Serafino Stamigni, ha deciso di affidare i lavori di rifacimento della numerazione civica e dell’aggiornamento della toponomastica stradale alla ditta Silimbani Servizi Srl di Ravenna, altamente specializzata nel settore e che ha già eseguito i medesimi lavori in altri comuni della Provincia di Latina.

Il notevole sviluppo urbanistico registrato negli ultimi anni, dichiarano il Sindaco Luigi Parisella e l’assessore Stamigni, ha reso necessario dotare le nuove aree territoriali di apposita numerazione civica e relativa toponomastica, tenendo conto altresì della nuova normativa in materia.
Nell’ambito della scelta degli interventi, priorità è stata assegnata alla zona del Salto di Fondi, considerato la significativa espansione urbanistica, abitativa, commerciale e di servizi raggiunta in questi ultimi anni, tanto da richiedere un intervento rapido e completo.

Il progetto sarà articolato in due fasi che interesseranno la zona che va dal confine con il Comune di Terracina fino al canale S. Anastasia e tutta la via Flacca.

Nella prima fase i lavori saranno preceduti da una campagna informativa rivolta ai cittadini, onde ottenere il loro consenso e la loro collaborazione.
Oltre ai diversi strumenti informativi sarà attivato uno sportello virtuale via Internet, tramite il sito ufficiale del Comune di Fondi: www.comune.fondi.lt.it e il sito ufficiale della ditta Silimbani Servizi S.r.l.: www.silimbani.com, che consentiranno ai cittadini di attingere informazioni in tempo reale riguardanti l’articolazione e la realizzazione del progetto stesso.

Nella seconda fase i lavori saranno completati attraverso la fornitura e posa in opera dei numeri civici, l’informatizzazione dati e redazione dello stradario, l’emissione di lettere di variazione, l’elaborazione cartografica e l’intitolazione delle aree di circolazione che sono senza denominazione ed apposizione delle relative targhe toponomastiche.

I benefici che deriveranno dalla realizzazione di tale progetto, sottolineano il Sindaco Parisella e l’assessore Stamigni, saranno molteplici per i cittadini, derivanti dal miglior decoro e dall’arredo urbano, dalla funzionalità di un efficiente servizio di recapito postale, dall’esigenza di venire incontro ad una utenza variegata: ordine dei medici, servizio taxi, operatori turistici, etc,
La conoscenza in anticipo di una toponomastica realizzata con criteri moderni e immediatamente visibile e comprensibile, garantirà altresì una maggiore sicurezza per la circolazione stradale urbana.

Fondi, 17 marzo 2008 p. la Comunicazione Istituzionale
Gianfranco Antonetti