Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
  Fondi, i trent’anni di “Passione”  
 

 


Fondi, i trent’anni di “Passione”
La prima edizione del 1978 della “sacra rappresentazione della passione di Cristo”, quest’anno verrà riproposta nel rispetto della tradizione

La Parrocchia di San Francesco d’Assisi di Fondi organizza anche per quest’anno, a trent’anni dalla prima edizione avvenuta nel 1978, la “sacra rappresentazione della Passione di Cristo”. Due le date per l’evento: il 16 marzo, domenica delle Palme, con l’ingresso messianico di Gesù in Gerusalemme che prevede, alle ore 12,00 in piazza Cesare Beccaria la partenza con Gesù in sella ad un’asina (come si legge nei vangeli) accompagnato dai discepoli e una moltitudine di persone che lo acclama. Il corteo si snoderà per il Corso Appio Claudio fino ad arrivare in piazza San Francesco, dove, il parroco Padre Luigi Rossi, benedirà tutti i presenti.
Il secondo appuntamento è fissato per venerdì 21 marzo alle 21,00 in piazza San Francesco, per la rievocazione del venerdì santo di passione che abbraccia gli eventi successi dal tradimento di Giuda alla sua impiccagione, passando per l’ultima cena, il processo, la via crucis e la crocifissione.
L’iniziativa della Passione di Cristo, nata dall’intuito e dall’impegno dell’allora Parroco Padre Alessio Falanga nell’aprile di 30 anni fa, è andata nel corso degli anni sempre più ad occupare un posto importante nelle manifestazioni tradizionali che si tengono nella Città di Fondi.
L’evento ha il patrocinio della Provincia di Latina, del Comune di Fondi e dell’Associazione Pro-Loco.
Centinaia le persone che vi partecipano e migliaia coloro che vi assistono. La rievocazione interessa tutto il centro cittadino e ricalca i testi del Vangelo.
Il Parroco Padre Luigi Rossi, commentando l’iniziativa, esprime l’importanza che riveste la rievocazione che aiuta tutti a riflettere sul dramma del Golgota, premessa all’annuncio gioioso della Pasqua.

Gaetano Orticelli