Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
  E’ tempo di una mensa per i bisognosi a Fondi  
 


Bene l’iniziativa “Pasqua nel cuore”. Messaggio alla generosità e alla solidarietà


Oltre un centinaio di persone sono state ospiti di due ristoranti di Fondi, per un pranzo all’insegna della solidarietà e generosità. L’evento (che si aggiunge al già sperimentato “Natale nel cuore”) si è tenuto sabato 15 marzo scorso nel centro storico cuore anch’esso della città: “Il Frantoio del Principe” e “Struiré”. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Fondi, dalla Provincia di Latina, dalla Pro-Loco di Fondi, dalle Caritas parrocchiali e si è svolta in un clima sereno e di condivisione, offrendo soprattutto aiuto a chi si sente solo e vive nel disagio.
Gli organizzatori si sono dichiarati altresì convinti che è giunta l’ora, dopo queste diverse esperienze fin qui realizzate, di porre mano al progetto di una mensa per i bisognosi.
A parlarne l’ideatrice del progetto-idea Elisabetta De Marco delegata della Provincia all’associazionismo e volontariato, Antonio Marcucci capoarea del Servizi sociali del Comune di Fondi, Don Mariano Parisella responsabile Caritas diocesana, Padre Luigi Rossi parroco di San Francesco di Fondi, dall’Associazione Pro-Loco Fondi.
Commentando la manifestazione, Elisabetta De Marco, ha detto: “Pasqua nel Cuore? Un grande successo! Un successo dell’amore e della solidarietà; un successo annunciato, a mia avviso, ben conscia dell'affettività e della generosità del popolo Fondano, che, ancora una volta, ha dimostrato attraverso un gesto di grande altruismo quanto grande sia l'attenzione per tutti coloro che, meno fortunati, versano in situazioni di difficoltà economiche e di solitudine. Un grande successo che ha riempito le tavole di due noti ristoranti della città di Fondi, il " Frantoio del Principe" e lo "Struiré", regalando sorrisi e tenerezze; perché a volte basta solo non dimenticare, basta solo non lasciare che le persone ci passino accanto con indifferenza. Basta solo, a volte, protendere una mano verso il nostro prossimo con tenerezza, per regalare un attimo di serenità a chi non l’ha più, da tempo.
Un grazie speciale va al al Dott. Antonio Marcucci,  che si adopera tutti i giorni  verso i nostri amici meno fortunati,  cercando di proiettare per loro un futuro migliore.
E grazie anche a Don Mariano Parisella e a  Padre Luigi Rossi, che con il loro abbraccio cristiano incoraggiano  il nostro cammino fatto soprattutto di fede e amore”.

Gaetano Orticelli