Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

CONSIGLIO LAZIO, INSEDIATE LE 18 COMMISSIONI CONSILIARI

 
 

 

Il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Guido Milana ha insediato martedì 29 gennaio, le Commissioni permanenti e speciali, che hanno eletto al loro interno i nuovi presidenti e vice-presidenti delle commissioni, ridotte nella seduta del 12 dicembre scorso da 24 a 18, di cui 16 permanenti e 2 speciali.
“La sintonia registrata questa mattina tra maggioranza ed opposizione nella nomina delle presidenze delle nuove commissioni è un ottimo segnale”.
Questo è il commento a caldo di Guido Milana, Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, che oggi ha condotto le operazioni di voto dei Presidenti e dei Vice-Presidenti delle commissioni consiliari.
“Il clima di collaborazione che si è instaurato tra le forze politiche presenti in Consiglio - ha proseguito Milana - lascia sperare in un rilancio delle funzioni istituzionali di queste importanti sedi di confronto ed approfondimento per l’intero processo legislativo”.
“Un risultato – ha aggiunto Milana - che dimostra la capacità di auto-riforma di questa Assemblea e che crea le condizioni perché le commissioni così costituite intensifichino le loro attività.
Ci attendono mesi nei quali le tematiche da affrontare sono complesse e stringenti – ha concluso il Presidente – Sono certo che la riforma delle commissioni che abbiamo realizzato consentirà di rispondere in maniera adeguata alle esigenze e ai bisogni dei cittadini”.


Per quanto riguarda le commissioni speciali, sia Fabio Armeni (Forza Italia), sia Luisa Laurelli (Pd) vengono riconfermati rispettivamente presidente della commissione per la Sicurezza sui luoghi di lavoro il primo e presidente per la Sicurezza e la Lotta alla criminalità la seconda.
Delle restanti 16 commissioni permanenti, vengono confermati tutti i precedenti presidenti, tranne per la Commissione Affari costituzionali e statuari, affidata a Alessio D’Amato (Pd), per la Commissione Piccola e media impresa, commercio e artigianato, il cui nuovo presidente è Gianfranco Bafundi (Pd), e per quella Scuola, diritto allo studio, formazione professionale e università, passata a Anna Maria Grazia Massimi (Pd). Alla presidenza della commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione, per statuto indicata dalla minoranza, (in precedenza retta da Fabrizio Cirilli) è stato eletto Tommaso Luzzi (A.N.).
Infine, si ricorda che la IX Commissione – lavoro, pari opportunità, politiche giovanili, presieduta da Giuseppe Mariani (Verdi), accorpa ora anche le politiche sociali (alla cui presidenza c’era Maria Antonietta Grosso, C.I.), mentre alla XII Commissione – risorse umane, demanio, patrimonio, tutela dei consumatori e semplificazione amministrativa, presieduta da Wanda Ciaraldi (Udeur), sono stati attribuiti anche gli affari istituzionali ed enti locali (ex presidente Roberto Alagna, Lista civica per il Lazio).

Di seguito l’elenco dei presidenti delle 16 commissioni permanenti:

· I Commissione – affari costituzionali e statutari: Alessio D’Amato (Pd)
· II Commissione – affari comunitari e internazionali: Paola Brianti (Pd)
· III Commissione – vigilanza sul pluralismo dell’informazione: Tommaso Luzzi (A.N.)
· IV Commissione – agricoltura: Mario Perilli (Pd)
· V Commissione – ambiente e cooperazione tra i popoli: Claudio Bucci (Italia dei Valori)
· VI Commissione – bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione: Umberto Ponzo (Pd)
· VII Commissione – cultura, spettacolo e sport: Antonio Zanon (Pd)
· VIII Commissione – lavori pubblici e politica della casa: Giovanni Carapella (Pd)
· IX Commissione – lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali: Giuseppe Mariani (Verdi)
· X Commissione – piccola e media impresa, commercio e artigianato: Gianfranco Bafundi (Pd)
· XI Commissione – urbanistica: Claudio Moscardelli (Pd)
· XII Commissione – risorse umane, demanio, patrimonio, affari istituzionali, enti locali, tutela dei consumatori e semplificazione amministrativa: Wanda Ciaraldi (Udeur)
· XIII Commissione – sanità: Luigi Canali (Pd)
· XIV Commissione – scuola, diritto allo studio, formazione professionale e università: Anna Maria Grazia Massimi (Pd)
· XV Commissione – sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo: Domenico Di Resta (Pd)
· XVI Commissione – mobilità: Enrico Luciani (Prc)

ECCO I PRESIDENTI, VICE PRESIDENTI E COMPONENTI LE 16 COMMISSIONI PERMANENTI E 2 SPECIALI.
· I Commissione – affari costituzionali e statutari: Alessio D’Amato (Pd), vice presidenti: Anna Evelina Pizzo (Prc), Rodolfo Gigli (Udc); componenti: Claudio Moscardelli (Pd), Carlo Lucherini (Pd), Massimo Pineschi (Lista civica Marrazzo per Pd), Roberto Alagna (Lista civica per il Lazio), Erder Mazzocchi (A.N.), Fabio Armeni (F.I.), Donato Robilotta (Partito Socialista Nuovo PSI), Raffaele D’Ambrosio (Movimento per l’autonomia)
· II Commissione – affari comunitari e internazionali: Paola Brianti (Pd), vice presidenti: Eugenio Leopardi (Udeur), Luigi Celori (A.N.); componenti: Anna Maria Massimi (Pd), Claudio Bucci (Italia dei Valori), Gianfranco Bafundi (Italia di Mezzo), Antonio Cicchetti (A.N.), Francesco Saponaro (Gruppo Misto)
· III Commissione – vigilanza sul pluralismo dell’informazione: Tommaso Luzzi (A.N.), vice presidenti: Giuseppe Parroncini (Pd), Raffaele D’Ambrosio (Movimento per l’autonomia); componenti: Paola Brianti (Pd), Domenico Di Resta (Pd), Enrico Fontana (Verdi), Gianfranco Bafundi (Italia di Mezzo), Tommaso Luzzi (A.N.), Stefano De Lillo (F.I.)
· IV Commissione – agricoltura: Mario Perilli (Pd), vice presidenti: Enrico Fontana (Verdi), Alfredo Pallone (F.I.); componenti: Claudio Moscardelli (Pd), Giuseppe Parroncini (Pd), Ivano Peduzzi (Prc), Pietro Di Paolantonio (A.N.), Aldo Forte (Udc)
· V Commissione – ambiente e cooperazione tra i popoli: Claudio Bucci (Italia dei Valori), vice presidenti: Mario Di Carlo (Pd), Franco Fiorito (A.N.); componenti: Umberto Ponzo (Pd), Ivano Peduzzi (Prc), Giuseppe Mariani (Verdi), Claudio Bucci (Italia dei Valori), Romolo Del Balzo (F.I.), Angelo D’Ovidio (Udc)
· VI Commissione – bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione: Umberto Ponzo (Pd), vice presidenti: Alessio D’Amato (Pd), Pietro Di Paolantonio (A.N.); componenti: Mario Di Carlo (Pd), Ivano Peduzzi (Prc), Massimo Pineschi (Lista civica Marrazzo per Pd), Enrico Fontana (Verdi), Eugenio Leopardi (Udeur), Franco Fiorito (A.N.), Aldo Forte (Udc), Alfredo Pallone (F.I.)
· VII Commissione – cultura, spettacolo e sport: Antonio Zanon (Pd), vice presidenti: Enzo Foschi (Pd), Gianfranco Sammarco (F.I.); componenti: Enrico Luciani (Prc), Roberto Alagna (Lista civica per il Lazio), Maria Antonietta Grosso (Comunisti Italiani), Francesco Lollobrigida (A.N.), Massimiliano Maselli (Udc)
· VIII Commissione – lavori pubblici e politica della casa: Giovanni Carapella (Pd), vice presidenti: Antonio Zanon (Pd), Francesco Lollobrigida (A.N.); componenti: Domenico Di Resta (Pd), Anna Maria Massimi (Pd), Maria Antonietta Grosso (Comunisti Italiani), Stefano De Lillo (F.I.), Fabio Desideri (Udc)
· IX Commissione – lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali: Giuseppe Mariani (Verdi), vice presidenti: Maria Antonietta Grosso (Comunisti Italiani), Vladimiro Rinaldi (Lista Storace); componenti: Enzo Foschi (Pd), Luisa Laurelli (Pd), Wanda Ciaraldi (Udeur), Francesco Lollobrigida (A.N.), Massimiliano Maselli (Udc)
· X Commissione – piccola e media impresa, commercio e artigianato: Gianfranco Bafundi (Pd), vice presidenti: Luigi Canali (Pd), Erder Mazzocchi (A.N.); componenti: Mario Perilli (Pd), Umberto Ponzo (Pd), Paola Brianti (Pd), Angelo D’Ovidio (Udc), Francesco Saponaro (Gruppo Misto)
· XI Commissione – urbanistica: Claudio Moscardelli (Pd), vice presidenti: Giovanni Loreto Colagrossi (Italia dei Valori), Fabio Desideri (Udc); componenti: Giovanni Carapella (Pd), Giuseppe Parroncini (Pd), Mario Perilli (Pd), Anna Evelina Pizzo (Prc), Enrico Fontana (Verdi), Erder Mazzocchi (A.N.), Gianfranco Sammarco (F.I.), Fabio Desideri (Udc), Fabrizio Cirilli (Gruppo Misto)
· XII Commissione – risorse umane, demanio, patrimonio, affari istituzionali, enti locali, tutela dei consumatori e semplificazione amministrativa: Wanda Ciaraldi (Udeur), vice presidenti: Giuseppe Celli (Sdi), Donato Robilotta (Nuovo Psi); componenti: Luisa Laurelli (Pd), Simone Gargano (Italia di Mezzo), Luigi Celori (A.N.), Rodoffo Gigli (Udc), Antonietta Brancati (Repubblicani, Liberali e Riformatori)
· XIII Commissione – sanità: Luigi Canali (Pd), vice presidenti: Wanda Ciaraldi (Udeur), Romolo Del Balzo (F.I.); componenti: Claudio Moscardelli (Pd), Enzo Foschi (Pd), Giuseppe Mariani (Verdi), Giuseppe Celli (Socialisti democratici italiani), Simone Gargano (Italia di Mezzo), Franco Fiorito (A.N.), Tommaso Luzzi (A.N.), Massimiliano Maselli (Udc)
· XIV Commissione – scuola, diritto allo studio, formazione professionale e università: Anna Maria Grazia Massimi (Pd), vice presidenti: Simone Gargano (Italia di Mezzo), Angelo D’Ovidio (Udc); componenti: Ivano Peduzzi (Prc), Luigi Canali (Lista civica Marrazzo per Pd), Claudio Bucci (Italia dei Valori), Pietro di Paolantonio (A.N.), Alfredo Pallone (Forza Italia)
· XV Commissione – sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo: Domenico Di Resta (Pd), vice presidenti: Antonietta Brancati (Repubblicani, Liberali e Riformatori), Aldo Forte (Udc); componenti: Giuseppe Parroncini (Pd), Mario Di Carlo (Pd), Enrico Luciani (Prc), Francesco Lollobrigida (A.N.), Fabio Armeni (F.I.)
· XVI Commissione – mobilità: Enrico Luciani (Prc), vice presidenti: Giovanni Carapella (Pd), Francesco Aracri (A.N.), componenti: Antonio Zanon (Pd), Mario Di Carlo (Pd), Giovanni Loreto Colagrossi (Italia dei Valori), Luigi Celori (A.N.), Augusto Pigliaceli (Udc)

Commissione speciale Sicurezza, contrasto all’usura, integrazione sociale e lotta alla criminalità: Luisa Laurelli (Pd), vice presidenti: Giuseppe Mariani (Verdi), Fabrizio Cirilli (Gruppo Misto); componenti: Anna Maria Massimi (Pd), Bruno Prestagiovanni (A.N.)

Commissione speciale Indagine conoscitiva sul fenomeno della sicurezza e prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro: Fabio Armeni (F.I.), vice presidenti: Anna Evelina Pizzo (Prc), Antonio Cicchetti (A.N.); componenti: Giovanni Carapella (Pd), Alessio D’Amato (Pd).

Di seguito le dichiarazioni dei Presidenti, appena eletti.
I COMMISSIONE – AFFARI COSTITUZIONALI E STATUTARI
PRESIDENTE: Alessio D’Amato (Pd)
“Ringrazio tutti i colleghi, maggioranza e opposizione, per avermi eletto. Abbiamo davanti a noi il compito di riscrivere le regole e questo va fatto insieme. L’unanimità della mia elezione mi sembra già un buon segnale per avviare un percorso di riforma condiviso da maggioranza e opposizione, in un momento molto delicato in cui bisogna avere tutti un grosso senso delle istituzioni”.

II COMMISSIONE – AFFARI COMUNITARI E INTERNAZIONALI
PRESIDENTE: Paola Brianti (Pd)
“A parte i ringraziamenti, vorrei ricordare quanto detto dal presidente della Regione, Piero Marrazzo e dal presidente del Consiglio, Guido Milana: questa commissione che sono onorata di presiedere richiede un lavoro trasversale e trasparente poiché la nostra Regione ha bisogno di contatti con l’Europa. Contatti che non sono e non devono essere necessariamente solo del presidente della Commissione ma di tutti i suoi componenti. Mi auguro di poter lavorare con l’impegno di maggioranza e opposizione”.

III COMMISSIONE – VIGILANZA SUL PLURALISMO
DELL’INFORMAZIONE
PRESIDENTE: Tommaso Luzzi (An)
“Questa è una commissione importante, cercherò di farla lavorare in modo unitario visto che la mia elezione è stata unitaria, ne sono felice e ringrazio i colleghi per la fiducia. Subito dopo la nomina del nuovo consiglio d’amministrazione del Corecom da parte del Consiglio regionale, uno dei primi atti sarà di convocare una commissione per iniziare un percorso unitario”.

IV COMMISSIONE – AGRICOLTURA
PRESIDENTE: Mario Perilli (Pd)
“Abbiamo in agenda il progetto di legge sulle organizzazioni dei produttori agricoli e sulle filiere corte, una normativa che punta al controllo di qualità e prezzi. Inoltre, uno dei temi della commissione sarà dato da come essa parteciperà alla 'vita' del piano di sviluppo rurale. Per quanto mi riguarda voglio puntare sugli aspetti innovativi del settore: penso all'agricoltura sociale, ad esempio alle fattorie sociali, o a prodotti di nicchia di grande qualità come i tartufi”.

V COMMISSIONE – AMBIENTE E COOPERAZIONE TRA I POPOLI
PRESIDENTE: Claudio Bucci (Idv)
“Il lavoro che ci attende è innanzitutto quello che conseguirà alla conclusione del commissariamento rifiuti. C'è poi il nuovo piano dell’energia, che dovremo mettere a punto nei prossimi mesi e nel quale, ad esempio, rientra il contenimento dei costi energetici. Quindi avremo da trattare la questione dell'elettrosmog ed il tema dei parchi”.

VI COMMISSIONE – BILANCIO, PROGRAMMAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E PARTECIPAZIONE
PRESIDENTE: Carlo Umberto Ponzo (Pd)
“Ringrazio tutti i colleghi per avermi eletto all’unanimità: è il riconoscimento del lavoro svolto finora. Garantirò una presidenza di equilibrio istituzionale. Auspico un lavoro proficuo a favore di tutta la Regione Lazio. Inizieremo una serie di audizioni con le società ed enti collegati, per ottenere un quadro complessivo della situazione economica e finanziaria. Istaureremo un rapporto di pari dignità tra tutti i membri della commissione, a prescindere dalle appartenenze alla maggioranza o all’opposizione”.


VII COMMISSIONE - CULTURA, SPETTACOLO E SPORT
PRESIDENTE: Antonio Zanon (Pd)
“Ringrazio tutti i componenti per la fiducia che mi hanno accordato per la seconda volta, visto che la maggior parte di loro era già precedentemente componente di questa commissione. Spero di continuare nel lavoro svolto fino a questo momento che è stato intenso e molto partecipato. Seguiremo a lavorare come sempre”.

VIII COMMISSIONE – LAVORI PUBBLICI E POLITICA DELLA CASA
PRESIDENTE: Giovanni Carapella (Pd)
“Continueremo a lavorare sui due importanti fronti di cui si occupa questa commissione. Innanzitutto, andremo avanti sulla riforma delle norme che regolano l’edilizia residenziale pubblica: la nostra è una Regione che ha fame di case, dobbiamo creare le condizioni per rendere effettivo un diritto essenziale dei cittadini. Ma non dimentichiamo il settore dei lavori pubblici: avere una rete infrastrutturale moderna ed efficiente è la condizione essenziale per proseguire sulla strada dello sviluppo. Per quanto riguarda la casa, infine, il nostro primo appuntamento sarà un convegno nel corso del quale presenteremo lo studio che abbiamo commissionato al Cresme sulla gestione delle case popolari dell’Ater”.

IX COMMISSIONE – LAVORO, PARI OPPORTUNITA’, POLITICHE GIOVANILI E POLITICHE SOCIALI
PRESIDENTE: Giuseppe Mariani (Verdi)
“Questa diventa una commissione di peso. Infatti, assorbe due segmenti molto importanti, il lavoro e le politiche sociali. Ci saranno momenti di confronto serrato, ma ci sarà bisogno di tanta energia, sensibilità, operatività e rapidità nelle decisioni. Quando si parla di interventi che riguardano soggetti deboli, la tempistica è decisiva: siamo in prima linea, dobbiamo essere credibili. Abbiamo una serie di priorità: legge sul salario minimo garantito, precariato, vertenza Alitalia. Porteremo in aula la legge sul Welfare. Il Lazio sarà la prima regione in Italia a varare un simile provvedimento”.

X COMMISSIONE – PMI, COMMERCIO E ARTIGIANATO
PRESIDENTE: Gianfranco Bafundi (Pd)
“Ringrazio i miei colleghi per avermi votato come presidente di questa importante commissione, chiamata a svolgere un lavoro importante. Abbiamo, infatti, in esame la riforma della legge regionale 33 del 1999 sul commercio; dobbiamo fronteggiare il momento di difficoltà che stanno vivendo le piccole e medie imprese, aiutandole nell’accesso al credito; ma, soprattutto, dobbiamo mettere mano al PRAE, il Piano regionale per le attività estrattive. Spero che la mia esperienza nel campo, più che decennale, possa essere utile e dare un contributo a sostenere questo importante settore”.

XI COMMISSIONE - URBANISTICA
PRESIDENTE: Claudio Moscardelli (Pd)
“Esprimo la mia soddisfazione per la fiducia che i consiglieri mi hanno dato riconfermandomi all’unanimità come presidente di questa importante commissione. In questi anni abbiamo fatto un lavoro importante, con l’approvazione di provvedimenti chiave, che hanno dato certezza agli operatori del settore e agli enti locali. Vorrei ricordare l’approvazione degli ex articolo 11, l’adozione del Piano paesaggistico regionale, la collaborazione con l’assessore Pompili per la definizione e l’approvazione delle nuove norme sull’approvazione dei Piani regolatori. Infine, abbiamo iniziato la discussione sulla legge contro l’abusivismo edilizio, un altro importante tassello per arrivare a una moderna legislazione in campo urbanistico”.

XII COMMISSIONE – R.U., DEMANIO, PATRIMONIO, AFFARI ISTITUZIONALI, ENTI LOCALI, TUTELA CONSUMATORI, SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA
PRESIDENTE: Wanda Ciaraldi (Udeur)
“Sono contenta di poter continuare il lavoro intrapreso ad inizio legislatura come presidente di questa commissione, che tratta ambiti importanti e che ora si arricchisce anche degli Affari Istituzionali e degli Enti Locali, nel momento in cui ci avviciniamo all’elezione del Consiglio per le Autonomie. Avevamo in programma di fare un buon lavoro e così è stato, grazie alla collaborazione tra maggioranza e opposizione, in tema di patrimonio, tutela dei consumatori e, soprattutto, per risolvere il problema del precariato tra i lavoratori della Regione”.

XIII COMMISSIONE – SANITA’
PRESIDENTE: Luigi Canali (Pd)
“I lavori della Commissione Sanità continueranno ad andare nella direzione di un sostanziale superamento di ogni barricata ideologica: solo in questo modo è infatti possibile aggiornare la classica dicotomia pubblico-privato, garantendo uniformità e qualità delle prestazioni in tutti i comuni della nostra regione. Ci aspettano impegni e sfide importanti, sin da questa settimana, quando saremo chiamati ad esprimerci sullo schema di delibera riguardante la nomina del nuovo direttore dell’Ares 118”.

XIV COMMISSIONE – SCUOLA, DIRITTO ALLO STUDIO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E UNIVERSITA’
PRESIDENTE: Annamaria Grazia Massimi (Pd)
“Ringrazio tutti i colleghi, di maggioranza e di opposizione per avermi votata all’unanimità presidente di questa importante Commissione. Continueremo a lavorare in collaborazione con l’Assessorato di riferimento per completare le riforme che abbiamo in programma circa la legge 29 sul diritto allo studio e il sostegno alla Formazione, punto centrale della nostra attività, su cui moltiplicheremo il nostro impegno. Sono stati fatti studi e analisi sul settore a livello regionale e le problematiche emerse saranno subito poste all’attenzione della Commissione per discuterle e trovare le risposte adeguate”.

XV COMMISSIONE – SVILUPPO ECONOMICO, RICERCA, INNOVAZIONE E TURISMO
PRESIDENTE – Domenico Di Resta (Pd)
“Nell’esprimere gratitudine ai colleghi consiglieri per la riconferma alla presidenza della Commissione Sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo, vorrei sottolineare che abbiamo da affrontare temi rilevanti, tra cui i regolamenti attuativi della legge sul turismo. Per cui ritengo sia importante tornare subito a riprendere l’attività della commissione”.

XVI COMMISSIONE – MOBILITA’
PRESIDENTE: Enrico Luciani (Prc)
“Ringrazio i componenti della XVI Commissione che hanno voluto riconfermarmi alla presidenza. Ci aspetta un lavoro importante, in un settore così strategico rappresentato dalla mobilità regionale del Lazio. Tra gli impegni futuri, affronteremo il Piano Regionale Trasporti, per il quale mi auguro faremo le giuste scelte, d’accordo con l’Assessorato competente. Seconda questione importante sarà la gestione globale della mobilità nel Lazio, per la quale io prediligo il carattere pubblico della stessa. Non solo potenzieremo il Cotral ma cercheremo di raggiungere il risultato di una ‘Azienda Unica Regionale’. La Regione Lazio sarà da ‘pungolo’ al Governo nazionale per modificare la Legge 422 e non arrivare impreparati alla definizione”.

COMMISSIONE SPECIALE – SICUREZZA, CONTRASTO ALL’USURA, INTEGRAZIONE SOCIALE E LOTTA ALLA CRIMINALITA’
PRESIDENTE: Luisa Laurelli (Pd)
“La commissione è ad una svolta nel suo percorso di lavoro. A partire da adesso lavoreremo, insieme alla Giunta, per impegnare i fondi stanziati in bilancio nella realizzazione di progetti sulla sicurezza e, in particolare, per combattere la violenza contro le donne.
Nell’immediato procederemo alla revisione della legge contro l’usura, all’approfondimento della legge sulle polizie locali, alla convocazione della Conferenza regionale sulla Sicurezza e all’apertura di cinquanta sportelli per la sicurezza nel territorio regionale”.

COMMISSIONE SPECIALE – INDAGINE CONOSCITIVA SUL FENOMENO DELLA SICUREZZA E PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI NEI LUOGHI DI LAVORO
PRESIDENTE: Fabio Armeni (Fi)
“Continueremo il lavoro intrapreso. Tra i nostri obbiettivi c’è il potenziamento negli organici nei servizi ispettivi delle Asl, quindi i controlli. Ai sindacati chiedo di continuare il rapporto di fattiva e importante collaborazione che c’è stato finora. Alle imprese chiedo un’attenzione maggiore sui fenomeni legati alla sicurezza sul lavoro. Deve essere contrastato il lavoro nero e abolita la procedura dei subappalti, ma è anche necessario eliminare l’assegnazione degli appalti attraverso il massimo ribasso per andare verso la procedura dell’offerta economica più vantaggiosa. In questo la commissione sarà in prima linea, anche per potenziare formazione e informazione ai lavoratori”.