Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Indagine della DDA e notizie di stampa. Dichiarazione dell’assessore Riccardo Izzi

 
 

 

Con riferimento all’indagine della DDA che nei giorni scorsi ha acquisito attraverso gli organi preposti la relativa documentazione in alcuni uffici comunali ed in particolare ad alcune notizie riportate dalla stampa riferite alla natura degli incendi ad autovetture dell’assessore Riccardo Izzi, questi ritiene doveroso respingere le gravi affermazioni presenti in alcuni articoli pubblicati dagli organi di stampa in questi giorni, che ipotizzano collegamenti tra gli incendi e l’attività amministrativa che lo stesso svolge quale assessore ai lavori pubblici.

In un contesto locale e di ordine più generale che vede accrescersi in maniera preoccupante fenomeni di microcriminalità, furti, rapine, incendi ad attività produttive, atti di vandalismo contro gli istituti scolastici, diffusione della droga, fatti che richiedono un esame attento e profondo delle cause generatrici da parte delle istituzioni e degli organi preposti alla tutela della sicurezza sociale e del territorio, appare assolutamente inverosimile trarre conclusioni e affermazioni inattendibili circa un legame diretto tra l’incendio dell’ autovettura dell’assessore Izzi e l’attività amministrativa dello stesso.

Leggere su un organo di stampa tali gravi affermazioni, dichiara l’assessore Izzi, solo escogitando ipotetiche allusioni, senza tener conto che il sottoscritto è vittima di questi fatti spiacevoli per i quali gli organi competenti stanno svolgendo le opportune indagini al fine di individuare i responsabili, comporta un grave danno d’immagine per il sottoscritto e per l’amministrazione di cui fa parte.

Pertanto, l’assessore Izzi, confidando nell’indagine avviata dagli organi giudiziari, respinge le calunniose affermazioni riportate da alcuni quotidiani.

Fondi, 24 gennaio 2008 p. la Comunicazione Istituzionale
Gianfranco Antonetti