Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Giornata della Memoria. "Le leggi razziali del 1938"

 
 

 

Martedì mattina, 22 gennaio 2008, nella sala conferenze del Centro Multimediale “Dan Danino Di Sarra”, l’ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE e l’ARCHIVIO DELLA MEMORIA DEL ‘900 della città di Fondi, in collaborazione con la FEDERAZIONE NAZIONALE INSEGNANTI SCUOLA MEDIA (FNISM) di Roma e il CENTRO DI CULTURA EBRAICA, in occasione della celebrazione della GIORNATA DELLA MEMORIA”, hanno organizzato un incontro con gli alunni dell’ultimo anno di studio di tutte le scuole superiori e medie della città sulle “LEGGI RAZZIALI del 1938”.
La legge n. 211 del luglio 2000 della Repubblica Italiana ha istituito la “Giornata della Memoria” con l’intento di ricordare quel “27 gennaio 1945”, giorno in cui le armate sovietiche liberarono i deportati rimasti nel campo di sterminio di Auschwitz; di non dimenticare le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, la “Shoah ,… coloro che, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.” (Art.1)
A tale scopo nel “Giorno della Memoria” la legge suggerisce di organizzare “cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado… in modo da conservare … la memoria …, e affinché simili eventi non possano mai più accadere” (Art. 2)
L’intento dell’incontro realizzato nell’arco della mattinata con i numerosissimi studenti della città, presso il Centro Multimediale Dan Danino Di Sarra, è stato quello di maturare insegnamenti e moniti, attraverso la riflessione, per il loro futuro impegno etico e politico.
La presenza in sala della dott.ssa Liliana Di Ruscio e la testimonianza del dott. Enrico Modigliani, ebreo e testimone delle vicende italiane successive all’applicazione delle leggi razziali del 1938, hanno avuto l’intento di trasmettere una significativa testimonianza, da inserire in un piano formativo generale.
Il racconto dell’esperienza vissuta dal “prezioso” ospite, dottor Enrico Modiglioni, (dirigente, presidente, ex deputato e promotore del progetto MEMORIA), coinvolto, in età precocissima, con la famiglia nella rete delle leggi razziali, arricchita da documenti familiari e foto d’epoca, ha calamitato l’attenzione su “quanto è stato”.
L’incontro è stato arricchito dalla proiezione del video realizzato dagli alunni della scuola media statale “Giuseppe Garibaldi”di Fondi.
Preziosa è risultata la sua testimonianza per i giovani (e non solo…) presenti in sala.
L’Assessore alla Pubblica Istruzione, professor Egidio Turchetta e la responsabile dell’ARCHIVIO, prof.ssa Giulia R. E. Forte, hanno dichiarato la loro soddisfazione per la lusinghiera partecipazione all’evento.

Responsabile ARCHIVIO MEMORIA
docente
Giulia Rita Eugenia Forte