Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Grande partecipazione alle esequie di S.E. Mons. Vincenzo Maria Farano

 
 

 

Ieri mattina , sabato 19 gennaio 2008, dopo due lustri nella “sua” Cattedrale di Gaeta si è udita nuovamente la voce dell’Arcivescovo di Gaeta Monsignore Vicenzo Maria Farano. Tre volte durante le sue esequie i presbiteri, le religiose, i diaconi e i fedeli hanno ascoltato la sua parola: quando l’Arcivescovo Mons. Fabio Bernardo D’Onorio, suo successore, nell’omelia ha parlato di lui, quando il vicario generale don Antonio De Meo ha tracciato alcuni suoi dati biografici, quando il cerimoniere della funzione don Antonio Cairo ha letto il testamento spirituale del Presule, Arcivescovo Emerito. Al termine della lettura un profondo applauso, come quando il feretro è uscito dalla chiesa gremita, portato a spalle da alcuni sacerdoti, che lui ha seguito quando erano giovani seminaristi ad Anagni. Numerose le autorità civili e militari presenti e a lato dell’altare il Gonfalone della città che ospita la cattedra episcopale, Gaeta. Hanno partecipato alla funzione anche l’Arcivescovo Emerito Mons. Pier Luigi Mazzoni e Mons. Luca Brandolini, Vescovo di Sora – Aquino – Pontecorvo. La Segreteria di Stato ha inoltrato a Mons. D’Onorio il cordoglio del Santo Padre Benedetto XVI a firma del Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato di Sua Santità: “Appresa notizia scomparsa Monsignor Vincenzo Maria Farano, Arcivescovo Emerito di Gaeta Sommo Pontefice desidera esprimere a lei e codesta comunità diocesana sentite condoglianze e ricordandone generoso servizio alla Santa Sede specialmente in qualità di Nunzio Apostolico come pure fedele Ministero Episcopale assicura preghiere di suffragio affidando anima zelante pastore a materna intercessione Vergine Santa e nella fede in Cristo Risorto imparte a vostra eccellenza, presbiterio, familiari compianto presule e quanti prendono parte sacro rito esequiale confortatrice benedizione apostolica.” Subito dopo le spoglie mortali dell’Arcivescovo Emerito, accompagnate dai suoi nipoti giunti appositamente, sono partite per Trani, sua città natale, accolte dal Vescovo di Trani - Bisceglie - Barletta S.E. Giovan Battista Pichierri e dai presbiteri tutti per essere accompagnate alla loro ultima dimora terrena.


Il Capo Ufficio Stampa
Marcello Caliman diacono