Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

ATTIVO, A FONDI, IL NUOVO DEPURATORE
COMUNE E GESTORE INVITANO I CITTADINI AD ALLACCIARSI

 
 



Con la consegna ufficiale del nuovo impianto di depurazione del Salto di Fondi aumenta il servizio offerto per il collettamento ed il trattamento dei reflui: l’Amministrazione comunale invita tutti i cittadini a presentare ad Acqualatina le domande di allaccio alla rete fognaria.
Si è tenuto oggi, presso la sede del comune di Fondi, l’incontro per la consegna del nuovo depuratore, situato in località Salto di Fondi, cui hanno partecipato, per il Comune, il sindaco Luigi Parisella, gli assessori per l’Ambiente ed i Lavori Pubblici, rispettivamente Giulio Cesare Di Manno e Riccardo Izzi ed il responsabile dell’ufficio tecnico Ing. Mario Renzi; per la Segreteria Tecnica Operativa, il responsabile, Ing. Sergio Giovannetti e, per Acqualatina S.p.A., il direttore operativo, Ing. Ennio Cima.
Il progetto, iniziato a maggio 2005, ha portato lo scorso dicembre al collaudo dell’impianto per il quale sono stati investiti oltre 4 milioni di euro, finanziati dalla Regione Lazio, impiegati anche per l’adeguamento dei collettori fognari e degli impianti di sollevamento.
“Il comune ha dimostrato, con la realizzazione di quest’opera, il proprio impegno a migliorare i servizi per i cittadini”- ha commentato l’Assessore Izzi. “Ora – ha dichiarato l’assessore Di Manno - invitiamo caldamente tutti i cittadini a contribuire al rispetto dell’ambiente presentando, al gestore, domanda di allaccio alla fognatura”.
Il nuovo depuratore, in grado di servire 8.000 abitanti equivalenti, oltre al trattamento di bottini, rispetta pienamente i limiti imposti dalla normativa 152/06 per lo scarico dei reflui in aree sensibili ed è dotato di una sezione di filtrazione aggiuntiva che consente, anche in caso di malfunzionamento di alcune fasi di trattamento, la rimozione dei materiali grossolani e delle particelle sospese.
L’impianto è dotato, inoltre, di un processo di disinfezione a raggi U.V. per l’eventuale riutilizzo delle acque depurate e di un sistema altamente automatizzato che consente di verificare, in tempo reale, direttamente dai monitor della centrale di controllo ogni fase del processo di depurazione.
Si tratta di un impianto in grado non solo di assicurare agli utenti il servizio, ma anche di garantire la tutela e il rispetto per l’ambiente in quanto i fanghi utilizzati nel trattamento sono inviati direttamente agli impianti di compostaggio per la produzione di fertilizzanti e terriccio.
Lo sportello Acqualatina, in via Giovanni Lanza, è aperto al pubblico il lunedì e il venerdì, dalle ore 08,30 alle ore 12,30 e il martedì e il giovedì dalle ore 08,30 alle ore 12,30 ed anche dalle ore 14,00 alle ore 16,30.

Comune di Fondi, ATO4 e Acqualatina S.p.A.