Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Gianluca Menegon e Fulvio Rosapane vincono la VI edizione del Premio Nazionale di Pittura “Città di Fondi”

 
 

 

Pubblico delle grandi occasioni per la cerimonia di premiazione e proclamazione dei vincitori del VI Premio Nazionale di Pittura “Città di Fondi”, avvenuta sabato 27 ottobre alle ore 18 nel Castello Gaetani di Fondi.


Primi Classificati ex-aequo e premio di 5.000,00 euro ciascuno a Gianluca Menegon con il quadro “Ritratto” e a Fulvio Rosapane con l’opera “Don Chisciotte della Mancia”.
Questo il commento alle opere: “Ritratto” - Il dipinto raffigura un artista nel momento in cui è intento a realizzare la sua opera. Attraverso le varie cromie si gioca con i sentimenti più profondi dell’animo umano quali la riflessione, il dubbio, l’incertezza e l’inquietudine che si provano nell’atto realizzatorio.
“Don Chisciotte della Mancia” - La delusione che l’uomo subisce di fronte alla realtà, la quale annulla l’immaginazione, la fantasia, le proprie aspettative, la realizzazione di un progetto di esistenza con cui l’uomo si identifica.
La giuria oltre alle due opere vincitrici, ha voluto segnalare ulteriori tre opere di particolare interesse, ed esattamente: Paolo Gazzella “La joie de vivre”; Addis Pugliese “Il bosco”; Carlo Pecorelli “Anonimo veneziano”.
Tutte le opere vincitrici resteranno acquisite al Comune di Fondi e andranno a costituire patrimonio del costituendo Museo d’Arte Moderna. Tutte le quaranta opere, sono state pubblicate su un pregevole catalogo, distribuito ai presenti durante la serata di premiazione.
Il premio quest’anno ha guardato ed incoraggiato i giovani, infatti uno dei due vincitori (Menegon) è appena trentacinquenne.
Al tavolo della presidenza gli assessori al Turismo Marco Carnevale e alla Cultura Pierluigi Avallone; il supervisore e coordinatore, Gino Fiore; i professori e critici d’arte Maurizio Calvesi e Mario D’Onofrio; la presentatrice della serata, Annamaria Aspri.
Lavoro arduo quello della giuria quest’anno, presieduta dal senatore Claudio Fazzone, e composta da personalità del mondo dell’arte, della cultura e da operatori del settore. A farne parte: Maurizio Calvesi (presidente tecnico), Mario D’Onofrio, Gino Fiore, Alfonso Malinconico, Pasquale Maffeo, Alida Maria Sessa, Teresa Purificato e Zaira Daniele.
Commenti altamente positivi sono stati espressi dai numerosi presenti che hanno affollato il Castello Gaetani, evidenziando il notevole pregio delle opere presentate anche quest’anno.


Questi i quaranta pittori selezionati in ordine alfabetico ed inseriti nel catalogo stampato per i tipi dell’Arti Grafiche Kolbe di Fondi:
Borriello Gianvincenzo; Bruni Franco; Caracozzo Sebastiano; Castellucci Roberto Primo; Cazzella Paolo; Cioffi Stefano; D'Agostino Luigi; Fabbozzi Ciro ; Fascione Margherita; Fiore Gaetano; Formisano Ciro/ Vittorio; Fragnito Annacarla; Fratini Alessio; Galigani Ileana; Galigani Irene; Gasparri Raphael; Iovino Pietro Antonio; Labriola Giuseppe; Lannutti Concetta; Lascari Giusi; Loprete Mario; Macale Fabiano; Marra Luigi; Meli Rosa Angela; Menegon Gianluca; Nardi; Francesco Paolo; Novelli Filippo; Paci Nunzio; Pecorelli Carlo; Piatto Vincenzo; Pugliese Addis; Pugliese Antonio; Redolfi De Zan Annamaria; Romagna Alessandra; Rosapane Fulvio; Rossini Claudia; Spernazza Giulia; Stravato Francesco Paolo, Tarantino Luca; Viviani Andrea.

Per la comunicazione
Gaetano Orticelli