Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

A.L.I., UN GRANDE PROGETTO - PER AMMODERNARE L’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PONTINA

 
 


Si chiama A.L.I. ed è l’acronimo di Alleanza Locale per l‘Innovazione.
Si tratta, in sostanza, di un progetto che si pone l’obiettivo di estendere ed ammodernare i servizi informatici delle amministrazioni comunali e dello stesso Ente Provincia.
Il progetto, presentato la settimana scorsa in Regione, sarà coofinanziato nell’ambito di un apposito Accordo di Programma già sottoscritto dal Governo e dalla Regione che vede il coinvolgimento di 32 Comuni della Provincia di Latina, ad esclusione di Formia che ha liberamente scelto di non aderire.
Questo progetto innovativo consentirà alle pubbliche amministrazioni locali di dotarsi di nuovi strumenti: banche dati e procedure informatiche on-line capaci di far dialogare l’insieme degli enti locali, per fornire risposte e servizi ai cittadini in modo più rapido e moderno e in linea con gli indirizzi statali ed europei.
Attraverso la realizzazione di questo progetto le pubbliche amministrazioni avranno gli strumenti idonei per abbattere i tempi burocratici, velocizzare le procedure istruttorie e autorizzatorie e fornire ai cittadini nuovi e più avanzati servizi on-line.
Il progetto prevede la realizzazione di una struttura centrale in Provincia, presso il settore dei sistemi informativi e due strutture periferiche: rispettivamente nell’area costiera (Terracina) e nell’area della fascia montana dei Lepini (Sezze).
Si prevede che tale impianto fornisca ai Comuni, da subito, ben 21 servizi, alcuni dei quali sono a supporto delle imprese (marketing territoriale e sportello unico per le attività produttive), altri sono a vantaggio dei cittadini (portale web comunale, catasto e tributi). Accanto a tali servizi i Comuni potranno disporre di consulenza qualificata per predisporre i piani di informatizzazione e interventi di razionalizzazione della spesa. A finanziare la costituzione di tale struttura saranno: il CNIPA (Consorzio Nazionale per l’Informatizzazione della P.A.), la Regione Lazio, la Provincia di Latina e in misura ridotta i Comuni, che ne sono al tempo stesso proprietari e clienti.
L’originalità della formula organizzativa prevista sta nel fatto che la struttura avrà una guida politico-istituzionale di valore strategico, costituita da un “Comitato Guida” composto di uno staff di amministratori e il sostegno organizzativo dell’Assemblea dei Sindaci aderenti all’iniziativa.
La struttura tecnica s’interfaccerà con i Comuni tramite la rete dei “referenti ICT” che sarà costituita dalla somma dei funzionari ai quali, in ogni Comune, sarà conferito il compito occuparsi dei processi d’informatizzazione.
“Il vero successo dell’iniziativa - afferma l’Assessore D’Arco - sta nel fatto che, ad eccezione di Formia, hanno aderito al Progetto ALI tutti i Comuni della Provincia.
Ritengo doveroso ringraziare il Presidente Cusani e i Comuni coinvolti per la collaborazione e la piena fiducia accordata alla Provincia di Latina, nonché alle strutture dirigenziali provinciali per i Sistemi Informatici e per le Attività Produttive e, non da ultimo, tutti i collaboratori tecnici e amministrativi che hanno cooperato con impegno a questa prima ed importante fase procedurale e operativa del Progetto.
Dopo l’avvenuto finanziamento - termina D’Arco - convocheremo tutti i Comuni aderenti ed insieme con loro stabiliremo i tempi e le modalità operative per passare concretamente alla fase di realizzazione e gestione di questo importante, moderno e innovativo progetto per il nostro territorio provinciale”.

Silvio D’Arco
Assessore alle Attività Produttive