Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Gen Rosso a Fondi. Idea di successo

 
 

 

Oltre duemila persone hanno partecipato in piazza, sotto il magnifico Castello di Fondi, al concerto dei “Gen Rosso” tenuto sabato scorso 16 giugno. Diciasette componenti, appartenenti a nove nazionalità diverse di tutto il mondo, hanno dato vita ad uno spettacolo coinvolgente e carico di sani ideali.
Ad accoglierli sul palco il sindaco di Fondi Luigi Parisella (che per coincincidenza festeggiava il compleanno dei suoi quarantasei anni), l’assessore al turismo Marco Antonio Carnevale e Padre Luigi Rossi, parroco di San Francesco, organizzatore dell’evento che ha voluto nel quadro delle iniziative per il quarantesimo anniversario del ritorno del Frati Minori a Fondi.
“Concerto bellissimo, carico di significato, come è tradizione dal Gen Rosso. Cori sui brani più famosi come "Davide e Golia", "Cerco la tua voce", "Al centro del presente", e poi l'apoteosi a "Resta qui con noi". Spero che il messaggio sia arrivato in molti cuori” – è il commento che si legge sui forum di internet. Ma anche: “Bel concerto... e per quanto mi riguarda bravi musicisti... e soprattutto un tecnico audio con le orecchie istallate a destra e sinistra della testolina”. E ancora: Senza ombra di dubbio...... sono stati spettacolari! E’ stato davvero emozionante sentire un gruppo bello e immortale come loro qui a fondi! E vedere sul palco tutti questi ragazzi di nazionalità diversa cantare insieme, e noi con loro è stato davvero bellissimo!”.
Nati nel 1967, i “Gen Rosso” continuano, sempre con gran vigore, la loro storia che si rinnova insieme agli oltre 200 componenti passati nel gruppo in tutti questi anni. Il segreto di tanta longevità è nel fatto che il “Gen Rosso” è un’idea, e un’idea non appartiene a nessuno e a tutti allo stesso tempo, un’idea che è passata di bocca in bocca, di cuore in cuore, per arrivare ben oltre i confini che si possano immaginare.
I “Gen Rosso” è una storia fatta di concerti in giro per il mondo e di produzioni discografiche, che si inserisce in punta di piedi nella grande storia della cultura dei nostri tempi. E in quella di tanta gente che in quella musica ha trovato senso, forza, amicizia, voglia di cantare e di continuare a vivere.
I “Gen Rosso” è una passione. La loro. Una passione che hanno condiviso e alla quale hanno dato anni, sudore ed energie, rivestendoli di canzoni e parole. Di queste canzoni “Zenit” (il loro ultimo cd) è un punto fisso in una lunga traiettoria. Un riassunto e, come tale, forse incompleto, ma certamente sincero.
I “Gen Rosso” anche a Fondi, quindi, con la loro ultima creazione: "ZENIT WORLD TOUR". Chi ha partecipato almeno una volta ad un loro concerto sa che, oltre all'emozione di canzoni, coreografie, suoni, luci e oltre alla magia di un evento coinvolgente, c'è ancora qualcosa di più.
Come una costellazione che prende forma, il concerto raggiunge la dimensione di un felice indimenticabile momento.
Ottimo ed efficiente il servizio di ordine pubblico disposto dal dirigente della Polizia Maurizio Mancini, così come quello di assistenza offerto dalla Croce Rossa Italiana sezione di Fondi e la collaborazione dell’Associazione Pro Loco Fondi. Tanti gli sponsor per il concerto, coordinati dall’ottimo Marco Massarone, un imprenditore molto conosciuto in città per la serietà e l’impegno.

Gaetano Orticelli

 
 
HornetMultimedia