Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

PANNONE DI "APILAZIO" IN ARGENTINA. ESPERIENZA DA ESPORTARE

 
 

 

Il 3 marzo grazie all’invito del prof. Gustavo Velis, dell’Universita di Mar Del Plata il presidente di Apilazio Onoratino Pannone e il vicepresidente Lorenzo Pio Bragalone, partono per l’Argentina.
Sono stati infatti invitati a partecipare al “I° Exposición Apícola Internacional Mar del Plata 2007”, una fiera di miele e prodotti tipici che si svolge dal 9 all’11 marzo 2007 e, inoltre, parteciperanno alla prima assemblea di apilazio in Argentina, legalmente convocata secondo statuto.
Apilazio sarà chiamata a concludere le risultanze della ricerca fatta in Italia, e fare la programmazione per il futuro.
Il programma degli incontri prevedono da lunedi 13 al giovedì 16 marzo, le visite presso aziende apistiche e agricole locali.
Per poi partecipare Venerdi, sabato e domenica alla fiera con lo stand allestito per Apilazio e il comune di Fondi.
Nella giornata di sabato sono previsti gli interventi istituzionali sia di Apilazio che del Comune di Fondi rappresentato da una propria delegazione composta dall’Assessore Marco Carnevale e dal Presidente commissione turismo Avv. Fabio Refini.al convegno.
Mentre lunedi 11 marzo, la delegazione del comune di Fondi ritornerà a Buenos Aires per rientrare in Italia, la delegazione di Apilazio, continuerà ad affiancare le aziende apistiche locali nelle operazioni di smielatura, fino al 17 marzo per poi rientrare in Italia.
La collaborazione con l’Argentina è nata l’anno scorso nel periodo 2-15 marzo 2006: Gli argentini invitarono il Presidente di Apilazio Onoratino Pannone a tenere delle lezioni di apicoltura presso l’Università Nazionale di Mar del Plata, al primo corso per figli e nipoti di emigranti laziali. Corso finanziato dalla regione Lazio Assessorato alle politiche sociali - Ufficio Emigrazione. Furono visitate numerose aziende apistiche, che producono miele ed api regine.
Appurato che la ricerca in Apicoltura fatta dagli Argentini, aveva risvolti interessanti anche per gli apicoltori laziali, Apilazio ha richiesto un loro tecnico in Italia. Questo tecnico del laboratorio di apicoltura dell’università nazionale di Mar del Plata è stato ospite a Fondi a totale spese di Apilazio dal 16 maggio al 23 luglio 2006.
Un doveroso ringraziamento va all’istituto zooprofilattico di Roma che ha reso possibile la ricerca: I tecnici di apilazio, Onoratino Pannone e Lorenzo Bragalone, insieme con il tecnico Argentino visitarono ben 40 aziende apistiche dislocate sul territorio regionale. Sono stati prelevati campioni di covata da nido, mieli e cera ed inviati all’istituto zooprofilattico per le analisi.
Obiettivo della ricerca il “Paenibacillus larvae”, un flagello per le api solo nei primi tre giorni di vita, a cui spingiamo la ricerca per trovare rimedi con estratti ed oli naturali
A chiusura del suo anno fiscale, grazie al prof. Giancarlo Fonseca, e a tanti docenti, il 29 di luglio 2006, Apilazio ha svolto l’annuale festa presso la facoltà di economia polo didattico di terracina (Università di Cassino).
Apilazio grazie al supporto del prof. Marcello de Rosa, auspica di avviare importanti ricerche anche in campo economico con l’Università di Cassino, magari valorizzando un territorio che tanto ne ha bisogno.
Il presidente di Apilazio, Onoratino Pannone ha dichiarato che: “Sarebbe assai interessante se anche nel Lazio potessimo realizzare una fiera a tema apistico e magari intitolarla “Apicoltura ed Ortofrutta”. Sarebbe un fiore all’occhiello in quanto l’ape concorre in modo determinante alla crescita dei frutti della terra col suo inestimabile instancabile servizio di Impollinazione, che l’azienda Pannone effettua da molti anni per le colture in serra di meloni cocomeri e fragole”.
Un’ultima notizia che è diventato uno slogan “Il miele di Apilazio và nello spazio” in quanto un’azienda di Fondi socia fondatrice di Apilazio ha fornito il miele per il pasto degli astronauti ed in particolare dell’astronauta Vittori. Apilazio ringrazia anche tutte le istituzioni a partire dalla Regione Lazio, che con il loro contributo stanno permettendo questa seconda esperienza.
Le Istituzioni che che hanno dato il loro cortibuto nel 2006: Regione Lazio; Istituto zooprofilattico – Roma; Coldiretti Lazio; Università di Cassino facoltà di economia –Terracina; Provincia di Latina; Comune di Fondi.
Le Istituzioni che sosterranno Apilazio nel 2007: Provincia di Latina; Comunità Montana –Lenola; Comune di Fondi.

 
 
HornetMultimedia