Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

Giulio Andreotti atteso a Fondi

 
 


Relatore al Simposio di sabato 10 marzo nella chiesa di San Francesco


Con la presenza a Fondi del Senatore Giulio Andreotti, entrano nel vivo le iniziative che la Parrocchia di San Francesco sta approntanto per questo significativo “anno giubilare” per il quarantesimo anniversario del ritorno dei Frati Minori a Fondi, avvenuto nell’agosto del 1967.
Tante le cose fatte in questi anni, tra queste uno dei protagonisti più illustri è stato proprio Giulio Andreotti e la sua Signora Livia, quando era parroco il compianto Padre Alessio Falanga (scomparso prematuramente nell'aprile 2002).
Gli attuali Frati e loro collaboratori, hanno pensato subito ad Andreotti, invitandolo a prendere parte, da protagonista, alla serata in cui relazionerà ed incontrerà il popolo di Fondi nel simposio di sabato 10 marzo prossimo.
“E’ nostro desiderio riproporre alla Città il messaggio del Poverello d’Assisi – sostiene Padre Luigi Rossi parrocco di San Francesco – il Presidente Andreotti, maestro e altresì testimone, illuminerà noi tutti con il suo amore a Gesù, alle anime, alla Chiesa; abbiamo la sicurezza che riscalderà i cuori vacillanti. Quale padre guardiano e parroco di questa comunità, - continua Padre Luigi - avverto una venerazione particolare per la persona di Giulio Andreotti. Mi si perdoni l’accostamento: ho sempre la percezione che P. Pio da Pietrelcina ha sofferto cruentemente, ciò che il Senatore Andreotti, ha sofferto incruentemente. Ciò che oggi l’Italia vede in Andreotti, è l’uomo coerente con la sua fede, il politico rispettoso delle Istituzioni, un Padre della Patria, un padre di famiglia.

Il tema del simposio è: “Le vestigia di San Francesco nell’attuale ministero parrocchiale dei Frati Minori di Fondi”

Programma:

Ore 16,30: "Laudato sii mi Signore" - Preludio con organo Gabriele Pezone, tromba, trombino in la e flicorno soprano Daniele Cherubino.
Brani: John Stanley: Trumpet Voluntary; Jeremiah Clarke: Prince of Denmark's March; Henry Purcell: Trumpet Tune; Jeremiah Clarke: The King's March; Jean Francois Dandrieu: Rondeau; Marc Antoine Charpentier: Prelude ( from the Te Deum); Jean Joseph Mouret: Trumpet Tune
Ore 17,00: Arrivo dell'On.le Presidente Senatore Giulio Andreotti.
Inizio Simposio. Moderatore, dott. Gaetano Orticelli, giornalista
Apertura di Padre Luigi Rossi, Parroco di San Francesco d'Assisi di Fondi
Saluti autorità presenti e di S.E. Mons. Pier Luigi Mazzoni, Arcivescovo di Gaeta.
Canto: "Trisaghion" di Marco Frisina
Ore 17,20: Relazione dell'On.le Presidente Senatore Giulio Andreotti: "L'eredità spirituale di San Francesco nel contesto socio-religioso dei nostri tempi"
Ore 18,10: "Laudato sii mi Signore" - Intermezzo con organo e tromba.
Brani: "Canto di Madonna Povertà", "Alto e glorioso Dio" e "Lodi all'Altissimo" di Marco Frisina.
Ore 18,20: Relazione di Don Luigi Mancini, Direttore del "Bollettino Diocesano"
"I Francescani nell'Italia Meridionale ed il loro contributo al consolidamento dei valori evangelici nella continuità di un impegno religioso e sociale".
Ore 18,40: Chiusura del M.R.P. Luigi Ortaglio, Ministro dei Frati Minori di Napoli
Ore 18,50: "Laudato sii mi Signore" - Finale con organo e tromba.
Brano: "Cantico delle creature" elaborazione di Marco Frisina

Date:

18 agosto 1967.
Un Frate Minore (P. Giacinto Caronia) della Provincia Monastica Napoletana, fu inviato (dopo circa cento anni) per la riapertura al culto della chiesa di San Francesco d'Assisi in Fondi.
15 dicembre 1967.
La chiesa fu riconsacrata al culto per opera di Mons. Lorenzo Gargiulo, Arcivescovo di Gaeta, alla presenza del Padre provinciale M.R.P. Emanuele Lombardi.
1° novembre 1968.
Erezione Canonica della Parrocchia di San Francesco d'Assisi in Fondi.
Aprile 1971.
La Fraternità decise di promuovere la costruzione di un monumento al Serafico Padre San Francesco, in occasione della ricorrenza dell'anno centenario. L'iniziativa fu accolta dal popolo. Fu impegnato per la realizzazione del bronzo il prof. Rocco Raso di Fondi.
15 ottobre 1972.
Aria di festa per la città: fu inaugurato il monumento a San Francesco d'Assisi, nella piazza antistante la chiesa. I festeggiamenti furono grandiosi, doveva venire il Presidente del Consiglio on.le Giulio Andreotti, ma per gli impegni di Governo, delegò la sua gentile consorte, Signora Livia. La presenza del Cardinale di Napoli, Eminenza Corrado Ursi, diede grande spessore religioso all'avvenimento.
Ottobre 1976.
Grandi preparativi per la festa di San Francesco e alla venuta del Signor Presidente del Consiglio, On.le Giulio Andreotti che diede lustro alla festa. Le celebrazioni furono presiedute dal Cardinale Samorè. Tutte le autorità della Provincia di Latina furono presenti a Fondi.

 
 
HornetMultimedia