Home | Chi Siamo | Archivio News | Contatti | E-mail |
 
 

LATINA PROVINCIA VIRTUOSA
IL P.I.L CRESCE DEL 7,1 %

 
 

 

“Chiudiamo il 2006 in bellezza. I dati reali sull’economia provinciale smentiscono clamorosamente le “cassandre” del nostro territorio“


Solo una settimana fa Latina era, stata descritta come una Provincia economicamente marginale e “depressa”, al pari di una realtà del più profondo sud.
I dati pubblicati dal Sole 24 ore - afferma l’Assessore D’arco - riguardanti la “percezione” sullo stato economico-sociale delle province italiane avevano dato la stura, ad alcuni analisti locali e ad una parte dei giornali provinciali, per scaricare strumentalmente sulle istituzioni provinciali e locali le responsabilità delle gravi criticità economiche.
Tuttavia, a distanza di una settimana dai dati reali forniti dall’Istat e dalle analisi effettuate dall’autorevole istituto di ricerche “Tagliacarne” su commissione dell’Unioncamere nazionale, scopriamo che la Provincia di Latina si colloca invece tra le prime sette provincie che cresce di più in Italia in termini di prodotto interno lordo: 7,1 rispetto ad una crescita nazionale pari al 0%.
Sono questi i dati salienti dell’indagine Unioncamere - Istituto Tagliacarte sulle dinamiche del valore aggiunto delle province italiane nel periodo 2003 -2005.
Non vogliamo né enfatizzare né tantomeno prenderci tutti i meriti di questa straordinaria crescita registrata nella nostra provincia - continua D’Arco- ma vogliamo che si apra una riflessione seria e dire alle tante “cassandre” del nostro territorio che questa è una Provincia sana, evoluta e con tante potenzialità ancora inespresse sul piano economico e imprenditoriale.
A taluni giornali locali consigliamo vivamente di non dipingere la Provincia di Latina come un territorio marginale e depresso, perché, dati alla mano e non a chiacchiere, non risponde al vero e crea un’immagine sbagliata che non giova né ai cittadini né al sistema produttivo locale, che ha bisogno invece di essere incoraggiato e valorizzato in ambito regionale e nazionale.
Le criticità in questa provincia - prosegue D’Arco - ci sono e non bisogna assolutamente nasconderle.
Esse riguardano, però, non le incapacità imprenditoriali o politiche, ma le mancanze infrastrutturali strategiche, come la grande viabilità, il sistema portuale e più in generale il sistema della mobilità delle persone e delle merci.
Su tali questioni (che attengono in via esclusiva alla sfera regionale) vale veramente la pena di concentrare l’attenzione ed anche le critiche dei mass media.
Con il conforto dei positivi dati del PIL, ritengo con convinzione che questa Provincia ha le risorse umane e politiche adeguate.
Ha le potenzialità economiche e produttive necessarie per poter rivendicare ed ottenere dalla Regione Lazio la giusta attenzione e soprattutto i necessari investimenti per consolidare l’economia e sviluppare il sistema produttivo, economico e sociale.
Sono sicuro, – termina l’Assessore D’Arco - che con il lavoro politico e istituzionale impostato, Latina può diventare una Provincia importante, tanto da poter offrire un contribuire sostanziale alla crescita del “Sistema Italia”.

Silvio D’Arco
(Assessore alle Attività Produttive – Provincia di Latina)

 
 
HornetMultimedia